skip to Main Content

Spagna, Anonymous lancia #FreeCatalonia e #OpCatalonia

Spagna, Anonymous Lancia #FreeCatalonia E #OpCatalonia

Anonymous interviene in difesa della Catalogna con #FreeCatalonia e #OpCatalonia

#FreeCatalonia e #OpCatalonia. È questo il titolo dell’operazione di Anonymous contro il governo spagnolo, come aveva previsto Difesa & Sicurezzza. L’azione è nata a seguito della decisione di Madrid di commissariare il governo catalano. Azione che ha fatto scendere in strada centinaia di migliaia di persone a Barcellona per protestare contro le istituzioni. A proposito, il network di hactivisti ha fatto sapere di aver preso di mira il sito della Corte Costituzionale del paese iberico. Inoltre, è cominciata una campagna di defacement verso i siti di alcune entità responsabili, secondo il collettivo, di aver ferito i dimostranti pacifici. Anonymous scrive in proposito che “se il vostro sito è stato defaced siete responsabili di questi fatti. Aspettatevi i nostri attacchi contro il vostro sistema”. Il messaggio si conclude con il solito motto: “Non dimentichiamo, non perdoniamo, aspettateci”.

La reazione del collettivo era prevedibile. Le azioni di Madrid violano i principi base degli hactivisti

Una reazione di Anonymous a quanto sta accadendo in Spagna in relazione alla Catalogna era prevedibile. Il collettivo, infatti, si è sempre schierato dalla parte più debole in situazioni di crisi come questa. Inoltre, a Barcellona e nella ex regione autonoma si trovano alcune delle comunità hacker più attive nel panorama cyber. Di conseguenza, era solo questione di tempo prima che lo scontro arrivasse nel cyberspazio. Peraltro, gli hactivisti – a differenza di altre occasioni – non sono intervenuti immediatamente. Ma hanno atteso l’evolversi degli eventi. L’accaduto, però, è andato in direzione contraria rispetto ai principi di base del gruppo. Da qui la decisione di intervenire con #FreeCatalonia, #OpCatalonia e una serie di operazioni collegate. Alcune delle quali, anche se non ci sono certezze, sembrano essere rivolte a far crollare la Borsa di Madrid, l’indice Ibex, per obbligare il governo a rivedere le sue posizioni prima che sia troppo tardi.

L’articolo di Difesa & Sicurezza sull’allora probabile intervento di Anonymous nella querelle tra Madrid e la Catalogna

Back To Top