skip to Main Content

Somalia, gli USA riprendono anche le operazioni CAS contro al-Shabaab

Gli USA riprendono anche le operazioni CAS contro al-Shabaab in Somalia. Washington conferma il rinnovato impegno per neutralizzare i terroristi pro -al Qaeda nel paese. Le CAS, infatti si aggiungono al ritorno delle forze speciali

Gli Stati Uniti riprendono ad attaccare al-Shabaab in Somalia su vasta scala. Dopo il ritorno nel paese africano di circa 500 operatori delle forze speciali americane, sono cominciati nuovamente i raid aerei sui jihadisti pro al-Qaeda. L’ultimo è il 3 giugno in una zona rurale vicino a Beer Xaani ed è stata la risposta a un’imboscata dei miliziani contro le truppe di Mogadiscio e quelle della missione ATMIS. Nello strike sono morti almeno cinque fondamentalisti. La conferma sul build-up delle operazioni anti al-Shabaab viene da AFRICOM, il comando militare americano per le operazioni in Africa, il quale rende noto che le forze USA sono autorizzate a effettuare raid in supporto dei partner designati. Di fatto, si ristabiliscono le operazioni di Close Air Support (CAS) alle truppe sul terreno, che si vanno ad aggiungere agli strike mirati contro obiettivi dei jihadisti, mai interrotti del tutto. Questa evoluzione metterà in difficoltà i terroristi, la cui libertà di movimento e capacità operativa saranno drasticamente ridimensionate.

Back To Top