skip to Main Content

Somalia, al-Shabaab alza il tiro contro il governo

Al-Shabaab alza il tiro contro il governo somalo. Duplice attacco dei jihadisti a Mogadiscio: assaltati un hotel in pieno centro e un carcere dell’intelligence. Obiettivo: mostrare al nemico che sono ancora i più forti

Al-Shabaab alza il tiro contro il governo in Somalia. I miliziani nei giorni scorsi hanno attaccato un hotel a Mogadiscio in una zona considerata sicura e un carcere gestito dall’intelligence nazionale del paese africano. Obiettivi dell’operazione: liberare i jihadisti detenuti e lanciare sfidare l’esecutivo, dimostrando di essere in grado di colpire ovunque e a prescindere dalle misure di sicurezza difensive adottate. Ciò, in risposta all’offensiva delle truppe somale in corso negli stati di Hirshabelle e Galmudug, che ha causato la morte di centinaia di terroristi e la liberazione di almeno 68 località. L’albergo Villa Rose, infatti, è sito nel distretto di Bondhere non lontana dal palazzo presidenziale e spesso ha ospitato politici, membri del governo e giornalisti internazionali. Come sempre si è trattato di un attacco complesso, ormai marchio di fabbrica del gruppo, caratterizzato prima da un veicolo-bomba (SBVIED) e poi dall’irruzione di un commando all’interno dell’edificio.

Back To Top