skip to Main Content

Siria, SDF attaccano Isis nel cuore di Raqqa: la moschea al-Atiq

Siria, SDF Attaccano Isis Nel Cuore Di Raqqa: La Moschea Al-Atiq

Presto Isis sarà cacciato dal cuore di Raqqa, la liberazione di al-Atiq è imminente

Le SDF a Raqqa stanno per compiere un ulteriore passo in avanti contro Isis nella Città Vecchia. I combattenti siriani hanno formato due assi e circondato da moschea al-Atiq, nel cuore del centro storico. A quel punto è cominciata una violenta battaglia per cacciare Daesh dall’area. Secondo fonti locali, la zona sarà presto dichiarata libera. Inoltre, continuano ad avanzare lungo la Qusad Al-Mu’taz Street verso nord. Parallelamente, le truppe hanno lanciato due attacchi anche a ovest a Muroor e Nahdah, uccidendo finora almeno 11 miliziani dello Stato Islamico. Intanto, la Coalizione internazionale continua a effettuare raid aerei mirati per coprire i movimenti delle forze a terra e prosegue l’evacuazione dei civili dai quadranti caldi. Peraltro, nelle SDF ci sono diversi volontari spagnoli. Questo hanno indossato sulle divise simboli della bandiera nazionale, in modo che i jihadisti sapranno che gli atti di terrore commessi a Barcellona e in Catalogna saranno vendicati.

La foto da una tv locale di un combattente SDF con la sua bandiera nazionale

SAA circonda un altro gruppo del Daesh a est di Sukhnah. Miliziani in fuga verso Deir ez-Zor

A sud di Raqqa, le Tiger Forces dell’esercito siriano (SAA) hanno quasi completato l’accerchiamento del secondo gruppo di Isis tra Hama e Homs. Poche ore fa, infatti, i militari hanno cacciato Daesh da alcune colline a circa pochi chilometri a nord est da Sukhnah. Lo hanno fatto prendendo Al-Latoum, Al-Qour e Daher Maqlaa a sud di Taybah. A Ma’adan, invece, sulla Halap ar-Raqqah Road, proseguono i raid aerei contro le postazioni dello Stato Islamico. A oggi, infatti, secondo fonti locali è stato distrutto circa il 70% della città. Sembra anche che i miliziani siano in fuga da tutto il quadrante, in direzione di Deir ez-Zor. Tanto che nelle scorse ore è stato attaccato dal cielo un maxi loro convoglio, causando ingenti perdite. SI parla di oltre 100 elementi Isil uccisi e di 20 veicoli completamente distrutti.

Back To Top