skip to Main Content

Siria, SDF arrivano a 2 chilometri da Raqqa. Isis contrattacca invano

Siria, SDF Arrivano A 2 Chilometri Da Raqqa. Isis Contrattacca Invano

Isis a Raqqa accerchiato da 3 fronti: Nord, Est e Ovest

Le SDF sono arrivate a 2 chilometri da Raqqa e oggi hanno tolto a Isis l’80% della provincia. I combattenti siriani hanno raggiunto la periferia della roccaforte Daesh da tre lati: nord, ovest ed est. Su questo ultimo fronte si stanno ultimando le operazioni per la liberazione di Hamrat Nasser (Jamasi). Poi si procederà a Raqqa as Samra. Inoltre, le SDF hanno respinto un tentativo di contrattacco dello Stato Islamico presso il villaggio di Baran. Nella battaglia sono morti almeno 7 attentatori suicidi e sono state distrutte diverse auto-bomba (SVBIED). Stesso copione anche a Meyselûn, dove i jihadisti hanno fallito un’offensiva contro i nemici,

A ovest le SDF arrivano a 500 metri dalla diga Baath. Isis chiude gli internet café a Mansoura

A occidente, invece, la Coalizione internazionale ha bombardato assetti Isis siti lungo la Mansoura-Rasafa Road. Inoltre, le SDF si sono avvicinate ancora alla diga Baath (Azadi), arrivando a meno di 500 metri di distanza. A Mansoura Daesh ha chiuso gli internet café della città per paura che la popolazione possa comunicare alle forze siriane informazioni preziose sull’ubicazione delle unità e delle postazioni dello Stato Islamico. Intanto si combatte anche a Hindah, vicino a Tabqa sulla Halap ar Raqqah Road, in attesa che arrivino i rinforzi dall’asse settentrionale dell’Eufrate. Questi passeranno dalla diga e attaccheranno lo Stato Islamico, aprendo un nuovo fronte. Di fatto, le SDF controllano ormai tutta l’area a nord del fiume e stanno lavorando per ultimare l’accerchiamento a Raqqa.

A Raqqa arrivano le Forze di Auto-difesa delle SDF/YPG

Intanto, nella provincia di Raqqa confluiscono numerosi i rinforzi, in vista dell’imminente offensiva alla roccaforte Isis. Tra le unità in arrivo ci sono numerosi tiratori scelti ed elementi delle Forze di Auto-difesa. Sono i commandos delle SDF, che si aggiungono agli HAT. I primi sono specializzati nel combattimento urbano. I secondi nelle incursioni contro Daesh in ogni tipo di territorio. Nelle scorse ore si sono brevettati in 60 presso l’Accademia militare YPG nella Rojava. Oltre a combattere lo Stato Islamico, garantiranno anche la sicurezza della regione contro le minacce esterne.

 

Back To Top