skip to Main Content

Siria, SDF a Raqqa avanzano contro Isis ad Hattin e verso Rawdah

Siria, SDF A Raqqa Avanzano Contro Isis Ad Hattin E Verso Rawdah

Isis a Raqqa ovest controlla meno del 40% di Hattin e non riesce a riprendere terreno

Le SDF a Raqqa stanno avanzando contro Isis nella zona occidentale di Hattin. Ne è stato conquistato oltre il 60%. Intanto si mantengono le posizioni guadagnate a Romanieh e al-Bared. Ciò, nonostante il Daesh abbia tentato diversi contrattacchi ai combattenti siriani con attentatori sucidi (shahid) e auto-bomba (SVBIED). A est, invece, si combatte a Rawdah e ai margini del distretto di Bitani. A nord la situazione rimane invariata, mentre a sud lo Stato Islamico ha provato a cacciare le SDF dalla zona di Kasrat Faraj. Anche in questo caso le aggressioni sono state effettuate soprattutto con shahid e non hanno dato risultati. Parallelamente, l’artiglieria di Wrath of Euphrates sta continuando a bombardare il centro. Gli ultimi attacchi sono avvenuti presso la moschea di Al-Wadi street.

Isis brucia i veicoli dei civili che provano a fuggire e li tiene rinchiusi in celle segrete nelle abitazioni

Intanto Isis tenta il tutto e per tutto a Raqqa per cercare di non perdere l’ultima arma: la popolazione locale, usata come scudi umani. Le ultime notizie riportano che Daesh a sud della roccaforte ha chiuso la strada che collega le due sponde dell’Eufrate, con la scusa di scontri in corso. Inoltre, all’interno della città, i miliziani dello Stato Islamico stanno bruciando i veicoli dei civili che hanno tentato la fuga. Sembra, peraltro che questi, a differenza di quanto avvenuto finora, non vengono più giustiziati. Ma portati via e rinchiusi in celle segrete, site all’interno di alcune abitazioni. L’obiettivo è nascondere ai combattenti siriani dove si trovino gli abitanti della zona. Ciò per rallentare le loro azioni.

Le Tiger Forces del SAA hanno lanciato un’offensiva per liberare l’autostrada Ithriyah-Raqqa

Nel frattempo, le Tiger Forces dell’esercito siriano (SAA) rubano altro terreno a Isis a sud ovest di Tabqa, nella zona occidentale della provincia di Raqqa. Al momento hanno lanciato un’offensiva per liberare dalla presenza del Daesh l’autostrada Ithriyah-Raqqa. L’area è sotto attacco da due fronti e il SAA procede verso l’epicentro. Inoltre, ha respinto un attacco dello Stato Islamico presso il villaggio di Um Sosa, riprendendo anche una serie di centri abitati del settore.

Back To Top