skip to Main Content

Siria, l’offensiva SDF anti-Isis a Raqqa è nelle fasi finali

Siria, L’offensiva SDF Anti-Isis A Raqqa è Nelle Fasi Finali

Isis a Raqqa è chiuso in una porzione di territorio tra nord e ovest

L’offensiva delle SDF contro Isis a Raqqa è nelle sue fasi finali. I combattenti siriani hanno cacciato Daesh da oltre l’80% della città, dopo aver conquistato i silos di grano e l’area sud della base della 17esima divisione. Al momento, combattono per liberare l’ultima porzione di Rameelah, ancora nelle mani dello Stato Islamico. I jihadisti sono chiusi in poche aree tra il nord e il centro. In particolare si trovano ad al-Whadah, al-Hurriyah, al-Baath, Andalus, al-Tawhrah e al-Amin. L’arrivo dei rifornimenti, però, sta dando un’ulteriore accelerata all’operazione. Tanto che si prevede questa possa essere portata a termine entro al massimo un paio di settimane. Nel frattempo, continuano le evacuazioni dei civili dalle zone di conflitto, sugli assi nord, est e sud. Una volta che la ex roccaforte sarà stata dichiarata Isil-free, le SDF potrebbero spostarsi a sud-est e attaccare Ma’adan, dove l’esercito siriano è stato respinto.

A Deir ez-Zor SDF ed esercito siriano sono pericolosamente vicini, ma forse non per molto

L’offensiva anti-Isis delle SDF prosegue anche a sud di Raqqa, a Deir ez-Zor. Ciò, nonostante la pericolosa vicinanza con l’esercito siriano (SAA). Grazie al fatto che le forze a guida curda hanno cacciato Daesh da 15 insediamenti vicino a Tahla, la distanza tra i due grandi contingenti si sta riducendo. I primi, però, sembrano dirigersi a est verso As Suwar. Infatti nelle ultime ore hanno conquistato 12 chilometri di territorio in quella direzione. Ciò fa presagire che le parti si potrebbero allontanare, ma non ci sono conferme ufficiali. Il SAA, invece, continua a combattere in città, a sud verso Abu Kamal e a nord. A proposito ha tolto allo Stato Islamico diversi villaggi tra cui Al Tourayif, Manjam Al Malh, Al Bouwaytiyyieh, Khan Zahra e al-Tibni. Soprattutto questo è strategico perché permetterà ai soldati di spostarsi velocemente verso Ma’adan e di attaccarla da sud. Se arriveranno per primi in zona.

Back To Top