skip to Main Content

Siria, le SDF a Raqqa raggiungono Isis nella Città Vecchia da sud

Siria, Le SDF A Raqqa Raggiungono Isis Nella Città Vecchia Da Sud

Le SDF avanzano a Raqqa da est e sud. A ovest tengono le posizioni ed evacuano i civili

Le SDF a Raqqa sono riuscite a raggiungere la Città Vecchia, bypassando Isis a Hisham Abdul Malek. Nella zona, sita nell’area sud della roccaforte Daesh lungo l’Eufrate, sono in corso violenti scontri. I jihadisti, però continuano a perdere terreno e ad arretrare verso il centro. Inoltre, i combattenti siriani hanno ripreso ad avanzare a est, verso le mura abbaside. Non è chiaro, però, se alle manovre partecipino anche le Forze d’Elite o no. A ovest, invece, le truppe stanno tenendo le posizioni ad al-Bared e negli altri quartieri sotto assedio, lavorando parallelamente per liberare i civili. Finora ne sono stati messi in sicurezza oltre 1.000 solo nel quadrante.

I miliziani Isis, sempre più divisi, si combattono tra loro nella Città Vecchia

Intanto, come era prevedibile, a Raqqa ci sono state reazioni diverse in Isis alla notizia della presunta morte di Abu Bakr al-Baghdadi. Alcuni miliziani daesh sono fuggiti, altri hanno intensificato le loro attività a scopo di vendetta contro le SDF. In questo contesto si sono anche acuite le tensioni tra le varie anime dello Stato Islamico. Tanto che nella roccaforte ci sono stati scontri interni tra due gruppi nella Città Vecchia. Al momento non è chiaro quale sia stato il bilancio, ma è certo che questi si sono protratti per alcune ore.

Le SDF avanzano anche a sud, lungo la Halap ar-Raqqah Road, verso Deir ez-Zor

Nel frattempo, le SDF hanno registrato nuovi successi a Raqqa anche per quanto riguarda le operazioni per neutralizzare i vertici e gli assetti pregiati Isis. I combattenti siriani hanno ucciso l’emiro Isil Mohammed Kamel al-Zain (alias Abu Osama al-Shami) e arrestato Shaker Hardao. Questo era uno dei responsabili per la produzione di armi chimiche del Daesh. La sua foto, nelle mani delle truppe curde, sta facendo il giro di internet grazie ai social media. A sud della roccaforte, invece, hanno cacciato lo Stato Islamico dal villaggio di Aakershy, lungo la Halap ar-Raqqah Road. Prossimo obiettivo sarà conquistare Dalhah per arrivare infine a Ma’adan. La località è strategica, in quanto la strada scende a sud e porta direttamente a Deir ez-Zor.

Back To Top