skip to Main Content

Siria, le milizie pro-Iran lanciano una campagna per reclutare i civili a Deir Ezzor

Le milizie pro-Iran lanciano una campagna per reclutare i civili a Deir Ezzor. L’offerta è un salario di 40 dollari per 15 giorni di lavoro al mese, nonché l’accesso gratis alle cure presso le strutture del gruppo

Le milizie pro-Iran nell’Est della Siria hanno lanciato una campagna di reclutamenti della popolazione locale. Lo denunciano diverse fonti locali, secondo cui i membri delle Guardie Rivoluzionarie a Mayadeen (Deir Ezzor) propongono condizioni favorevoli a chi si vorrà arruolare sia nei ruoli civili (amministrativi) sia militari (combattenti). L’offerta è lavorare 15 giorni al mese per un salario di 40 dollari (120.000 sterline siriane). Inoltre, tra i vari benefit c’è un cesto di cibo e l’accesso gratuito alle cure mediche presso i centri medici e gli ospedali legati alle milizie di Teheran. Come ulteriore mossa pubblicitaria, tutti gli elementi del gruppo nella provincia hanno appena ricevuto in dono altri 40 dollari una tantum in occasione del Ramadan e in previsione dell’Eid.

Back To Top