skip to Main Content

Siria, Isis è terrorizzato dai Sand Hippos a sud di Deir Ezzor

Siria, Isis è Terrorizzato Dai Sand Hippos A Sud Di Deir Ezzor

I Sand Hippos stanno terrorizzando Isis a sud di Deir Ezzor. Uccidono i comandanti dello Stato Islamico nelle loro città. Da Hajin a Baghuz. Forse con l’aiuto di qualche defezionista Daesh

Isis a sud di Deir Ezzor è terrorizzato dai Sand Hippos, un gruppo misterioso che da tempo opera in Siria. Recentemente sono stati uccisi o sono scomparsi diversi sub comandanti di basso livello dello Stato Islamico e dagli ultimi giorni la stessa sorte sta cominciando a toccare a quelli di medio. Peraltro all’interno delle stesse città ancora controllate da Daesh: Hajin, Sha’Fah, Sousa e Baghuz. Tanto che si suppone ci sia qualche defezionista, il quale fornisca loro aiuto. Essere colpiti da un nemico interno, che non ha faccia ma è letale, e per di più all’interno del proprio territorio sta alimentando il panico tra i jihadisti, già pressati dalle SDF di Operation Round Up (Jazeera Storm). Nelle fila dei miliziani sta, infatti, crescendo il sospetto reciproco, situazione che ha già portato a diversi scontri tra elementi IS.

Intanto, le SDF di Operation Round Up hanno quasi completato la liberazione di Baghuz dal Daesh, anche grazie ai “fantasmi” che non sono più solo a Deir Ezzor e nel sud della Siria. Ma anche a Idlib

Intanto, le SDF hanno quasi ultimato la liberazione di Baghuz. Anche grazie a una serie di azioni esterne chirurgiche, che diverse fonti locali imputano ai Sand Hippos. Sembra che questi fantasmi siano precisi, veloci e invisibili. Quando gli abitanti della zona ne parlano, dicono solo “Whoosh”, mimando un gesto simile a quello di una tempesta di sabbia che si abbatte, per poi scomparire poco dopo. Non ci sono conferme, ma secondo alcune indiscrezioni c’è una sorta di dialogo tra le forze arabo-curde e questo gruppo misterioso. Ciò soprattutto per evitare il rischio di incidenti di fuoco amico. I Sand Hippos, peraltro, stanno anche estendendo la loro area di operazioni. Questa non è più limitata solo a Deir Ezzor e al sud della Siria. Ma arriva anche a nord a Idlib. Fonti confidenziali spiegano che per ora monitorano la situazione, ma che sono pronti a intervenire nel caso sia necessario.

La notizia sulla scoperta dei Sand Hippos in Siria

Back To Top