skip to Main Content

Siria, Isis a Raqqa sta per perdere tutta la zona sud

Siria, Isis A Raqqa Sta Per Perdere Tutta La Zona Sud

Le SDF hanno cacciato quasi completamente Isis da tutta l’area sud di Raqqa

Le SDF a Raqqa tolgono altro terreno a Isis nella zona di Shahada. I combattenti siriani nelle scorse ore hanno completamente conquistato il complesso di uffici chiamato Dubai, sito nel quartiere, e avanzano. Nella battaglia hanno perso la vita 11 miliziani del Daesh e altri 4 sono stati arrestati. Inoltre, c’è stata la distruzione di due veicoli, uno dei quali trappolato, e il sequestro di numerose armi e munizioni. L’offensiva di Wrath of Euphrates contro lo Stato Islamico attualmente prosegue in 6 distretti (8 sono stati già liberati) nella roccaforte e in 4 aree in periferia. Due dei quartieri interni, però sono stati quasi totalmente presi: si tratta di Hisham Abdul Malek (sud est) e di al-Bared (nord ovest). In centro, nella Città Vecchia, proseguono gli scontri ma i jihadisti non riescono a respingere il nemico e sono costretti ad arretrare.

Le forze dell’MMC si spostano dalla Halap ar-Raqqah Road alla roccaforte. Il loro posto è preso dal SAA, che sta anche per arrivare al confine con Deir ez-Zor

Intanto, le forze del Manbij Military Council (MMC), dalla Halap ar-Raqqah Road sono arrivate alla roccaforte Isis. Le truppe si sono unite alle SDF nella battaglia a sud ovest. E’ l’offensiva  di Shahada e stanno contribuendo all’avanzata. Inoltre, i combattenti siriani hanno incrementato l’uso di droni armati. Ciò per colpire Daesh in sicurezza e con precisione, senza rischiare la vita dei civili. Il loro posto sull’infrastruttura stradale è stato preso dall’esercito siriano (SAA), che avanza verso l’Eufrate a est di Raqqa e Deir ez-Zor. I soldati di Damasco, infatti, da una parte stanno procedendo , insieme alle milizie tribali, in direzione di Shinan. Qui sembra abbiano attaccato Daesh, ma non ci sono conferme ufficiali. Invece, più a sud hanno preso Khalaf al Kubayt e Salam Alaykum. Prossimo obiettivo sarà cacciare lo Stato Islamico da Wadi al-Turab: la prima località nella provincia di Deir ez-Zor, lungo il confine con quella di Raqqa.

Back To Top