skip to Main Content

Siria, Isis a Raqqa perde anche il settimo quartiere: Hattin

Siria, Isis A Raqqa Perde Anche Il Settimo Quartiere: Hattin

SDF a ovest attaccano Isis a Nadha e Darayeh, mentre a est a Rawda

Isis a Raqqa ha perso definitivamente anche il settimo quartiere: Hattin a ovest. Le SDF lo hanno liberato nelle scorse ore. Adesso i combattenti siriani puntano contro Daesh a Nadha e Darayeh, forti di una importante porzione di territorio conquistato e consolidato. A est, invece, si continua a combattere nel distretto di Rawda e a nord presso la base della 17esima divisione. In tutte le aree lo Stato Islamico arretra, non riuscendo a respingere il nemico. I cecchini, gli attentatori suicidi (shahid) e le auto-bomba (SBVIED) vengono individuati in anticipo e neutralizzati prima che possano raggiungere i bersagli. Stessa sorte anche per i droni di sorveglianza e quelli armati dei jihadisti.

A sud si lavora per ripristinare il Ponte Nuovo e il Mansour, per creare un corridoio dell’asse sud

Isis, inoltre, ha perso ormai l’area sud di Raqqa. Le SDF, infatti, hanno conquistato l’ultimo avamposto del Daesh nella zona, Al-Kamb, dopo una battaglia durata un paio di giorni. I combattenti siriani, sostenuti dai militari Usa, stanno ora procedendo al ripristino del Ponte Nuovo e del ponte Mansour. Il primo era stato preso nei giorni scorsi. Il secondo con la caduta del quartiere. Una volta operativi, serviranno da una parte come corridoio per l’immissione di rinforzi e rifornimenti sul nuovo asse. Dall’altra, per evacuare la popolazione locale dalle zone di conflitto con lo Stato Islamico. Secondo l’Onu sono circa 100.000 i civili intrappolati nella roccaforte al momento. La bonifica del territorio, comunque, non si ferma. Le SDF puntano ora a Kasrat Afnan e a Mustajid Naqib, sulla sponda sud dell’Eufrate, per allargare la bolla di sicurezza nell’area.

A sud di Tabqa il SAA avanza a est di Khanasir

Intanto a sud di Tabqa, al confine tra le province di Raqqa e Aleppo, le Tiger Force dell’esercito siriano (SAA) tolgono altro terreno a Isis. Da una parte avanzano du due assi verso il centro della l’autostrada Ithriyah-Raqqa. Dall’altra, a est di Khanasir hanno cacciato Daesh da una serie di villaggi della zona: Al-Shriemea, Al-Aetshanea e Ragem Askar. L’obiettivo è cacciare lo Stato Islamico da tutta la zona, partendo da nord fino ad arrivare all’infrastruttura stradale.

Back To Top