skip to Main Content

Siria, Isis a Raqqa ha quasi perso Mawrur e Rawdah. Male anche a Qalamoun

Siria, Isis A Raqqa Ha Quasi Perso Mawrur E Rawdah. Male Anche A Qalamoun

Isis a Raqqa sta per perdere un altro pezzo della città a est. Intanto cerca di fare cassa sui civili

Le SDF a Raqqa hanno quasi liberato completamente Mawrur da Isis- I combattenti siriani nelle ultime ore hanno tolto molto terreno al Daesh, arrivando anche a conquistare un ospedale da campo dei miliziani nella zona. Questo era usato per curare i miliziani feriti, soprattutto nella Città Vecchia. Alla battaglia stanno contribuendo anche le unità femminili, che stanno spingendo più a nord a Rawdah. Il loro compito è eliminare le ultime sacche di resistenza dello Stato Islamico per poter dichiarare sotto controllo il distretto. Intanto, Isil corre ai ripari cercando soluzioni per tentare la fuga e riorganizzarsi. I capi della formazione hanno aumentato le tasse alla popolazione, al fine di racimolare quanti più fondi possibili. Parallelamente hanno diminuito le punizioni in caso di trasgressione degli ordini come contrappeso. Le uniche due rimaste praticamente sono quelle legate al tradimento e alla fuga. Sia degli estremisti sia degli abitanti locali.

A sud il SAA annienta le sacche di resistenza Isis tra Palmyra e Sukhnah, pa perde terreno a Ma’adan. Al confine col Libano, invece, è un’altra storia

A sud di Raqqa, l’esercito siriano (SAA) sta ottenendo risultati altalenanti. Nella zona compresa tra Palmyra e Sukhnah continua a togliere terreno a Isis. Tanto che ha conquistato in una giornata Harith, Rawdat Wahsh, Asfouriya, Jabal Manshar, Khashm Mansur, Khashm Nuayo, Tilal Ghurayr, Saydat, Wadi Jufri e Wadi Sahli. Inoltre, avanza contro il Daesh a ovest di Manukh e a nord. Però a Ma’adan, le forze pro-Assad hanno perso Jabali, Qibli, Shuraydah e Sabkhah. Di conseguenza, il SAA ha dovuto inviare rinforzi, rallentando così l’offensiva contro lo Stato Islamicoverso Deir ez-Zor. Invece, funziona il pressing insieme a Hezbollah e all’esercito libanese a Qalamoun, al confine tra i due paesi. Nelle ultime ore è stato bombardato Halimah Qaarrah, il punto più in alto in mano a Isil. La conseguenza, unita agli attacchi contemporanei dalle due nazioni, è stata che 100 miliziani si sono arresi al valico di Romiyyat.

Back To Top