skip to Main Content

Siria, Isis a Raqqa è stato praticamente sconfitto a Hisham Abdul Malek

Siria, Isis A Raqqa è Stato Praticamente Sconfitto A Hisham Abdul Malek

Battaglia tra SDF e Isis ad Hisham Abdul Malek presso il mercato degli ortaggi, parallelamente cominciano le evacuazioni dei civili

Isis a Raqqa ha praticamente perso Hisham Abdul Malek. I miliziani controllano solo una piccola porzione del quartiere, presso il mercato degli ortaggi, dove è in corso una violenta battaglia con le SDF. I combattenti siriani stanno infatti spingendo per eliminare gli ultimi presidi del Daesh nella zona, in modo da poter dichiarare libero il distretto. Assumerne il controllo è strategico per poter aumentare il fronte d’attacco sullo Stato Islamico verso la Città Vecchia A proposito, le truppe hanno cominciato ad avanzare anche ad At Rashid. Intanto sono cominciate le evacuazioni di massa della popolazione civile dal centro della roccaforte verso la sponda meridionale dell’Eufrate, grazie alla nascita del corridoio sud. Questo passa da Shahada e da un ponte mobile montato sul fiume. sono già centinaia i civili messi in salvo dai team speciali delle SDF, che hanno anche portato i feriti negli ospedali da campo.

Le evacuazioni dei civili in corso dal nuovo corridoio sud

Si stringe il cerchio su Abu Luqman, nella lista dei sanzionati e ricercati Usa e ONU

Nel frattempo, secondo fonti locali, commando Usa hanno condotto un’operazione nel villaggio di Al-Sahel in cui hanno arrestato un gruppo di persone per essere interrogate. Sono i parenti di Abu Luqman (alias Ali Moussa, Abu Ayyub al-Ansari e Ali al-Hamoud), il governatore Isis di Raqqa. Il jihadista, nella lista dei più ricercati e sanzionati degli Stati Uniti e dell’ONU, è uno stretto collaboratore di Abu Bakr al-Baghdadi. Inoltre nel 2015 è stato il responsabile dei prigionieri occidentali del Daesh. Lo stesso anno fu nominato governatore di Aleppo ed emiro per la sicurezza dello Stato Islamico in Siria, responsabile dei foreign fighters. Successivamente, tornò a guidare Raqqa e divenne il responsabile della nomina dei vertici Isil, nonché delle carceri dei miliziani. Prima di entrare nella formazione, come al-Baghdadi, aveva fatto parte di al Qaeda in Iraq (AQI).

Back To Top