skip to Main Content

Siria, Isis a Raqqa cacciato da al-Karim. A Homs perde Sukhnah

Siria, Isis A Raqqa Cacciato Da Al-Karim. A Homs Perde Sukhnah

Si riduce ancora il fronte a nord ovest di Raqqa per Isis, che sta per perdere anche Hisham Abdul Malek

Le SDF a Raqqa hanno cacciato Isis dal quartiere di al-Karim, nella zona nord ovest. I combattenti siriani hanno lanciato una massiccia offensiva a sorpresa, che ha spiazzato i miliziani Daesh obbligandoli a fuggire e a ripiegare verso il centro. Nel frattempo, si continua a spingere a sud a Hisham Abdul Malek per eliminare gli ultimi jihadisti nell’area e dichiarare definitivamente libero il quartiere. Un grande sostegno alle forze di terra è arrivato dalla Coalizione Internazionale, che sta effettuando attacchi mirati contro postazioni dello Stato Islamico in varie aree della città. Dalle zone vicino a Shahada, per evitare tentativi di attacchi a sorpresa alle spalle delle truppe, alla facoltà di Ingegneria civile dell’università di Raqqa. Eliminati anche diversi assetti degli estremisti a Kuwaiti Street. Qui si punta a indebolire le difese del nemico in relazione dell’avanzata SDF in città.

Homs, l’esercito siriano conquista Sukhnah e apre l’asse ovest dell’offensiva a Deir ez-Zor

Nel frattempo, le Tiger Forces dell’esercito siriano (SAA) sono arrivate alla periferia di Ma’adan. Lo hanno fatto dopo aver cacciato Isis da 4 villaggi lungo la Halap ar-Raqqah Road. Questi sono Hardan, Makleh Sagira, Makleh Kabira e Atshanah. Inoltre, come ha confermato l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani (SOHR), i militari hanno annientato Daesh in una zona strategica a est di Palmyra, Sukhnah, assumendo il controllo della città. Con questa vittoria Damasco può proclamare ufficialmente che tutta la provincia di Homs è stata liberata dallo Stato Islamico. L’area è stata presa dopo quasi 4 giorni di battaglia. Grazie a ciò, il SAA ha creato l’asse occidentale per la prossima offensiva a Deir ez-Zor. Tanto che stanno convogliando nel quadrante numerosi mezzi, rinforzi e rifornimenti in vista delle manovre.

Back To Top