skip to Main Content

Siria, doppia offensiva SDF contro Isis ad Abu Hammam e Hajin

Siria, Doppia Offensiva SDF Contro Isis Ad Abu Hammam E Hajin

Per Isis l’unica possibilità ad Abu Hammam e Hajin è fuggire verso il deserto Hamad. Cizire Storm blocca ogni via a est

Le SDF a Deir ez-Zor hanno lanciato una doppia invasione in massa contro Isis ad Abu Hammam e Hajin. Le forze dell’operazione Cizire Storm (Al Jazeera) hanno tolto al Daesh parti delle due città e sono arrivate all’Eufrate vicino a Bahrah. Al momento in entrambe le aree sono in corso violenti scontri tra i combattenti siriani e i miliziani dello Stato Islamico, che però stanno arretrando verso il fiume. Le manovre dovrebbero, infatti, concludersi a breve con la sconfitta dei jihadisti. Per loro l’unica alternativa alla resa o alla morte è fuggire verso sud in direzione di Abu Kamal (Al Bukamal) e del deserto di Hamad, che costeggia i confini con l’Iraq. Raggiungere la Middle Euphrates Valley (MERV) è impossibile per l’elevata presenza di truppe a guida curda nel quadrante. Inoltre, nell’area è presente anche l’esercito siriano (SAA), che controlla l’autostrada Abu Kamal-Deir ez-Zor.

Le SDF istituiscono check point anti-Isis ad al-Mansoura e accelerano le operazioni di bonifica a Raqqa

Le SDF stanno operando anche più a nord, nella provincia di Raqqa, per prevenire che Isis possa riorganizzarsi o prendere il controllo di alcune zone. In particolare, Cizire Storm ha istituito check point nell’area di al-Mansoura dopo la recente uccisione di due combattenti da parte del Daesh. I combattenti siriani, parallelamente, continuano le operazioni di bonifica della ex capitale dello Stato Islamico. Si lavora contro il tempo per prevenire la morte di civili a causa delle mine e delle trappole esplosive, collocate dai miliziani. Solo nelle scorse ore hanno perso la vita tre abitanti locali, a seguito della deflagrazione di un ordigno improvvisato (IED) e la città si sta lentamente ripopolando dopo che è stata liberata dai jihadisti. Perciò, bisogna completare le operazioni nel più breve tempo possibile in modo da garantire la sicurezza e la libera circolazione della popolazione.

Back To Top