skip to Main Content

Siria, cominciano le rese eccellenti nei ranghi Isis a Raqqa

Siria, Cominciano Le Rese Eccellenti Nei Ranghi Isis A Raqqa

Isis a Raqqa è finito, lo dimostra il fatto che anche i capi si arrendono

Cominciano a Raqqa le defezioni eccellenti tra i ranghi Isis. Nelle scorse ore il capo della Polizia Islamica del Daesh si è arreso alle SDF e altri sono in procinto di seguirlo. I miliziani, infatti,  controllano meno del 10% della città e continuano ad arretrare. Non manca molto alla caduta del Black Stadium e dell’ospedale generale, in cui si sono asserragliati i due più grandi gruppi dello Stato Islamico insieme a numerosi abitanti locali, tenuti prigionieri per essere usati come scudi umani, Una volta liberati, per gli estremisti sarà la fine. Ciò, in quanto in tutte le altre zone della ex roccaforte sono circondati e non hanno libertà di movimento. Di conseguenza, non potranno ricevere aiuto esterno mentre saranno braccati dai combattenti siriani casa per casa.

Le SDF salvano da Isis 350 civili a Raqqa

Intanto, gli Special Team delle SDF continuano le evacuazioni degli abitanti locali dalle zone di scontro con Daesh a Raqqa. Ad Al-Bared e Nahda ne sono stati salvati 100, la maggior parte dei quali sono donne e bambini. Altri 250 sono stati tolti al Daesh, mentre cercava di usarli come scudi umani. I civili sono stati trasferiti dai combattenti siriani in un luogo sicuro, dove è stata fornita loro assistenza d’emergenza e in cui i feriti e i malati sono stati curati. Poi, una volta stabilizzati, saranno portato furi dalla città e portati in un campo attrezzato, lontano dagli scontri con lo Stato Islamico.

A Deir ez-Zor Cizire Storm toglie altro terreno al Daesh sui 3 assi

Procede spedita anche l’operazione Cizire Storm (Al Jazeera) a Deir ez-Zor, a sud di Raqqa. Le SDF hanno continuano ad avanzare all’interno del territorio controllato da Isis. Ad Abu Fez hanno tolto al Daesh 4 chilometri a sud del campo petrolifero di Jafra. Poi, hanno avviato una battaglia contro i jihadisti nei pressi della stazione ferroviaria. Ad As Suwar hanno preso i villaggi di Muwailha e Hilala. Ad Abu Keshab, infine, hanno preso allo Stato Islamico un altro chilometro e mezzo nell’area a sud della fabbrica di zucchero. Nelle manovre è stato anche sventato un attentato con un’auto-bomba (SVBIED) e sequestrati numerosi mezzi tra cui un carro armato.

Back To Top