skip to Main Content

Siria, brutta notizia per Isis: SDF sono a 4 chilometri a nord di Raqqa

Siria, Brutta Notizia Per Isis: SDF Sono A 4 Chilometri A Nord Di Raqqa

Le SDF avanzano ancora a nord di Raqqa e ora puntano a est

Le SDF sono arrivate a 4 chilometri da Raqqa sul versante nord est. Lo hanno fatto cacciando Isis dalla fabbrica di cotone e da 3 villaggi nella zona: al-Atshana (al-Shahna), al-Malali e Tal Mahlas. Il prossimo passo sarà eliminare Daesh da Marma Ibn Darwish e Al-Assadiah, per poter così guadagnare ulteriore terreno. I combattenti siriani, parallelamente stanno spingendo anche a est della roccaforte dello Stato Islamico. Tanto da aver avviato manovre per conquistare Qaryat Abdallah, subendo anche l’attacco di un drone dei jihadisri. L’obiettivo è arrivare quanto prima ad assumere il controllo della strada, che da Tabqa porta a Deir ez-Zor e si conclude a Nahr Dawrin, vicino al confine con l’Iraq. In questo modo si sta chiudendo il cerchio intorno ai miliziani, che poi si stringerà fino a lambire i confini della città.

A Tabqa è cominciata l’analisi capillare dei documenti Isis in previsione dell’offensiva a Raqqa

Intanto a Tabqa, le SDF stanno procedendo alla bonifica della città da possibili ordigni e trappole esplosive Isis. Inoltre, si sta procedendo a un’analisi accurata di tutta la documentazione del Daesh ritrovata nella zona. Dalle circolari ai manuali, passando per le carte d’identità, fino alle foto che ritraggono membri dello Stato Islamico. Si punta a creare un quadro più completo possibile dei miliziani nell’area, in vista della prossima offensiva a Raqqa. Questa, come annunciato dai vertici dei combattenti siriani, comincerà all’inizio dell’estate. Perciò, c’è poco tempo per affinare la pianificazione delle manovre, tenendo conto degli ultimi“intel” e di indicazioni su possibili variazioni di scenario.

Isis subisce sconfitte anche a Homs e ad Aleppo, dove perde la base aerea di irah (Jarrah)

Isis, comunque, ha subito duri colpi nelle ultime ore anche in altre regioni della Siria. Le forze militari di Damasco hanno lanciato una battaglia contro il Daesh nelle zone di al-Sawame’, al-Taileya e sulle montagne di al- Shaumaria, nell’area orientale di Homs. Inoltre, l’aviazione siriana ha condotto 2 raid su diversi quartieri di Kafr Laha (al-Houla), a nord della stessa provincia. Secondo fonti ufficiali sono state eliminate alcune postazioni dello Stato Islamico e uccisi numerosi jihadisti. Non si hanno, però, conferme indipendenti sui risultati degli attacchi. Inoltre i soldati hanno conquistato la base aerea militare di Jirah (Jarrah), a est di Aleppo, dopo 2 mesi di dure battaglie contro Isil, i cui  militari si sono ritirati. L’offensiva contro la struttura, cominciata a gennaio del 2017, è riuscita a cacciare i fondamentalisti da oltre 170 tra villaggi e città della zona.

Back To Top