Siria, battaglia finale SAA-Isis per Deir ez-Zor. SDF avanzano a sud

Siria Deirezzor Raqqa Merv Andalus Russia Usa UNGA Onu Assuwar Saqrisland Deconfliction Isis Eufrate SDF Kalibr Sottomarini Russia Tartus Homs Isil Daesh Statoislamico Is Saa Esercitodamasco Sdf Raqqa Russia

La città di Deir ez-Zor sta per essere liberata da Isis e SDF-SAA convergono a sud verso l’Iraq

L’esercito siriano (SAA) ha tolto a Isis un altro pezzo di Deir ez-Zor: Al-Hamidiyah. Lo Stato Islamico è stato chiuso nell’ultima zona della ex roccaforte, quella che affaccia sul fiume. Tanto che in queste ore è in corso la battaglia finale tra i soldati e i miliziani Daesh per chiudere la partita nella capitale provinciale. Da ieri, infatti, l’aeronautica di Damasco ha condotto oltre 60 raid sulle postazioni dei jihadisti in città e c’è un fuoco continuo dell’artiglieria. Inoltre, al confine con l’Iraq, il SAA e i suoi alleati (Hezbollah e IRGC) hanno avanzato quasi 9 chilometri verso la frontiera a Badia Al Sham. Intanto, le SDF hanno lanciato un violento attacco contro Isil a Dahlah, dopo aver cacciato i terroristi da Bakara. L’obiettivo di Cizire Storm (Al Jazeera) è arrivare il più presto possibile a Busayrah, per poi scendere a sud verso Qurayya, lungo l’argine est dell’Eufrate.