skip to Main Content

Sahel, l’Algeria potrebbe inviare un contingente militare in Mali

L’Algeria potrebbe inviare un contingente militare in Mali nell’ambito della missione ONU MINUSMA. Non ci sono ancora certezze, ma si va in quella direzione

L’Algeria potrebbe inviare un contingente militare in Mali nell’ambito della missione ONU MINUSMA. E’ quanto emerso dalla 16esima sessione del Comitato bilaterale strategico tra i due paesi. Ancora non c’è una decisione definitiva a riguardo, ma l’orientamento generale va nettamente in questa direzione. Anche perché diverse nazioni, tra cui la Francia, spingono affinché l’ipotesi si concretizzi. Per Algeri, però, sarebbe la prima volta che invia le sue forze armate (ANP) in una missione internazionale in aree semi-permissive dal 1973, quando le sue truppe combatterono insieme all’Egitto contro Israele. Da allora, infatti, le ANP hanno partecipato solo ad attività umanitarie o inviato personale di staff in contesti relativamente tranquilli. Inoltre, il provvedimento per essere approvato dovrà passare al vaglio del Parlamento.

Si conta su Algeri come collante tra Tuareg e Bambara. Anche il Niger nella partita con il neo presidente Bazoum

La missione dell’Algeria, se accetterà di inviare le ANP in Mali, sarà su un doppio binario: militare e politico. In particolare, si ritiene che il suo contingente dovrebbe andare a operare nelle aree desertiche per contrastare i gruppi terroristici come ISGS e al-Qaeda; ma anche per fare da collante tra i Tuareg del nord e i Bambara a sud, che oggi si guardano con sospetto e non dialogano tra loro. Nella partita, peraltro, potrebbe entrare anche il Niger, tra i paesi che sostengono maggiormente la partecipazione di Algeri a MINUMSA. Ciò in quanto il suo neo presidente, Mohamed Bazoum, è un fine conoscitore del Sahel, proviene dalla tribù di Ouled Slimane e ha stretti legami con i Tuareg. Non a caso, ha invitato una delegazione del nord del Mali alla sua cerimonia di insediamento, in cui ha definito la nazione vicina “prioritaria” nella sua agenda.

Back To Top