skip to Main Content

Come e perché una Fake News diventa virale

Come E Perché Una Fake News Diventa Virale

Ecco perché solo alcune Fake News funzionano nel tempo

Perché solo alcune Fake News funzionano nel tempo? Il web è ormai invaso di bufale di ogni tipo, alcune delle quali “muoiono” in breve. Altre, invece, continuano a circolare pur essendo state sbugiardate da fatti e fonti autorevoli. Perché? I fattori sono diversi, ma alla loro base ce ne è uno molto chiaro: “il ciclo”. Una notizia rilanciata sui social media, che tocca le corde sensibili dell’audience, genera più reazioni di articoli su temi meno sensibili. Seppur migliori o provenienti da testate o produttori verificati. Questa attenzione viene rilevata dagli algoritmi delle piattaforme, che la fanno salire in graduatoria e quindi le danno maggiore visibilità. L’audience tradizionalmente sfoglia prima le notizie “in testa” e di conseguenza viene influenzato da esse. Perciò aumenta la sua ricettività verso alcuni temi. A seguito di ciò, è indotto a soffermarsi su contenuti che li trattino e quindi fa ripartire il ciclo.

Le bufale sul web diventano virali grazie a un fenomeno nato molto prima della rete: il passaparola

Questo concetto che riesce a far diventare virali le Fake News, soprattutto sui social media, si basa su un meccanismo ben collaudato, nato prima della diffusione di internet: il passaparola. In passato era legato in particolare alle teorie della cospirazione e alle leggende metropolitane. Vedi la storia del cucciolo di coccodrillo gettato nelle fogne, cresciuto e diventato un mostro che si aggira nel sottosuolo. Il web ha solo fatto da megafono alle bufale, diventandone un vettore di diffusione perfetto grazie alla globalizzazione. D’altro canto, però, ha permesso anche una certa scrematura delle cyber panzane. Quelle più eclatanti sono morte. Si sono, invece, consolidate le notizie false, che però si basano su fatti veri o che mischiano il verosimile con la frottola. Questo fattore, unito al ciclo, ne determina il “valore” per chi le immette in rete. E fa sì che testate autorevoli le riprendano amplificando la loro propaganda.

Back To Top