skip to Main Content

Nigeria, cresce il nervosismo tra le forze di sicurezza dopo il raid ISWAP a Kuje

Cresce il nervosismo tra le forze di sicurezza in Nigeria dopo il raid ISWAP a Kuje. La scorta di un vip ha sparato contro un Keke che si era avvicinato troppo al convoglio. Si temono nuovi attentati pro-ISIS nel paese africano dopo l’attacco al carcere

Tra le forze di sicurezza in Nigeria cresce il nervosismo, dopo che i jihadisti ISWAP / Boko Haram hanno fatto irruzione nel carcere di Kuje (Abuja) e liberato centinaia di detenuti, tra cui decine di loro compagni. Nelle scorse ore alcuni poliziotti di scorta a un convoglio vip hanno attaccato un Keke (il tradizionale triciclo-taxi), a Effurun nell’area del Delta del Niger, uccidendo due passeggeri e ferendo il rider. Secondo fonti locali, il mezzo aveva cercato di superare i veicoli e si era avvicinato troppo a loro. Gli agenti, temendo che fosse un attentato dei miliziani pro-ISIS, hanno aperto il fuoco per fermarlo. Dopo il raid al carcere, infatti, sono cresciuti i timori di nuovi attacchi dei fondamentalisti nel paese africano, non solo a Nord. Ciò, in quanto il gruppo si è rafforzato numericamente e qualitativamente. Inoltre, ha migliorato la sua immagine, dopo che questa negli ultimi tempi si era appannata per i successi delle ultime operazioni militari di Abuja.

Back To Top