skip to Main Content

Niger, decretato il coprifuoco notturno a Tillaberi senza scadenza

Decretato il coprifuoco notturno a Tillaberi senza scadenza. Il governo del Niger teme che gli attacchi di ISGS e JNIM dal Mali e dal Burkina Faso si avvicino troppo a Niamey. Intanto, crescono gli aiuti internazionali per stabilizzare il Sahel

Le autorità del Niger hanno imposto il coprifuoco notturno fino a data da destinarsi nella regione di Tillaberi, che confina con Mali e Burkina Faso nonché ospita la capitale. La causa sono i continui e crescenti attacchi dei gruppi jihadisti quali ISGS e soprattutto Jama’at Nasr al-Islam wal Muslimin (JNIM). L’area maggiormente coinvolta è quella vicino alle frontiere, ma le aggressioni hanno cominciato a spingersi verso l’interno e si avvicinano pericolosamente a Niamey. Le forze locali, seppure godono di un supporto militare internazionale crescenti, hanno forti difficoltà a contrastare e a prevenire le imboscate dal Sahel. Non a caso Diversi paesi UE sono intervenuti per migliorare le capacità di airlift e di ISR dello stato africano. L’Italia ha donato 2 AB 412 e altrettanti ne arriveranno nel 2023, la Francia ha consegnato due Gazelle e la Germania alcuni droni.

Back To Top