skip to Main Content

Mali, le forze speciali dell’Estonia schierano le moto contro ISIS e Al-Qaeda

Le forze speciali estoni della Task Force Takuba in Mali hanno un’arma segreta contro Isis e al-Qaeda: motociclette elitrasportate. Sono modelli customizzati su base KTM, che permettono agli operatori di inseguire i jihadisti su ogni terreno

Le forze speciali estoni (ESTSOF), impegnate in Mali a sostegno delle FAMA nell’ambito della Task Force Takuba, hanno un’arma segreta: le motociclette elitrasportate, che si sono aggiunte agli ATV. Negli ultimi giorni diversi operatori delle FOS di Tallin sono stati avvistati nel paese africano a bordo di moto da enduro. Sono modelli customizzati, presumibilmente su una base KTM allo stesso modo dei Ranger USA e di quelli irlandesi. I veicoli hanno trazione integrale e un alloggiamento speciale davanti al manubrio per l’arma individuale. Inoltre, possono essere modulati in base alle esigenze. L’obiettivo è poter affrontare qualsiasi tipo di percorso in agilità e, nel caso, inseguire con efficacia i jihadisti pro-Isis e di al-Qaeda. L’Islamic State in the Great Sahara (ISGS) e il gruppo competitor, infatti, spesso usano proprio mezzi a due ruote per compiere attacchi lampo e poi dileguarsi. In questo modo le SF giocano alla pari. Con il nemico.

Back To Top