skip to Main Content

Mali, feriti leggermente tre militari svedesi della Task Force Takuba

Feriti leggermente tre militari svedesi della Task Force Takuba in Mali. Il mezzo sui cui viaggiavano i tre operatori delle forze speciali è stato investito dall’esplosione di un IED. Primo attentato per la forza di cui fa parte anche l’Italia

Tre operatori delle forze speciali svedesi della Task Force Takuba in Mali sono rimasti feriti leggermente a seguito di uno IED, esploso vicino al mezzo su cui stavano effettuando un pattugliamento. Due dei tre militari hanno già ripreso servizio, mentre un terzo è precauzionalmente ricoverato sotto controllo medico, ma dovrebbe tornare al lavoro al più presto. L’attentato è il primo in cui è coinvolta la Task Force, costituita a luglio del 2020 e di cui fa parte anche l’Italia con personale misto proveniente dal Nono Reggimento d’assalto Col Moschin, dal Gruppo Operativo Incursori (GOI) del Comsubin della Marina Militare Italiana e del Gruppo Intervento Speciale (GIS) dell’Arma dei Carabinieri. Si aspetta ora di sapere chi tra ISGS o JNIM rivendicherà l’attacco.

Back To Top