skip to Main Content

Libia, UNSMIL: La Conferenza Nazionale si terrà dal 14 al 16 aprile a Gadames

Libia, UNSMIL: La Conferenza Nazionale Si Terrà Dal 14 Al 16 Aprile A Gadames

La Conferenza Nazionale in Libia si terrà dal 14 al 16 aprile a Gadames. eranno fino a 150 delegati di tutte le parti, ma non ci saranno stranieri. Si deciderà su referendum, riforme Costituzione ed elezioni

La Conferenza Nazionale in Libia si terrà dal 14 al 16 aprile a Gadames. Lo ha annunciato a sorpresa il capo di UNSMIL, la missione ONU nel paese africano, Ghassan Salamé in una conferenza stampa. Il diplomatico ha ribadito che nessuno degli attori del paese sarà escluso dall’Al Multaqa Al Watani, a meno che non siano loro a decidere di rinunciare. Inoltre, è prevista la partecipazione di un numero compreso tra i 120 e i 150 rappresentanti di tutte le parti. Esclusa, invece, la presenza di stranieri. Focus dell’evento, ovviamente, saranno i prossimi passi del processo politico. Dal referendum alla riforma costituzionale, per arrivare alle elezioni. A proposito, Salamé ha sottolineato che la scelta su cosa fare dipende solo dalla popolazione libica. Le Nazioni Unite e la comunità internazionale avranno il ruolo di proteggere quanto verrà stabilito durante la Conferenza.

L’annuncio di UNIFIL è stato a dato a seguito delle rassicurazioni che Haftar ha dato a Salamé. Gadames è stata scelta per la sua posizione geografica e strategica

L’annuncio di Salamé è inaspettato, in quanto tutti ritenevano che avrebbe atteso l’esito dell’imminente incontro Sarraj-Haftar della prossima settimana. Evidentemente, le rassicurazioni fornite dal generale nei giorni scorsi hanno convinto il capo di UNSMIL sul fatto che non ci sono problemi né per l’Al Multaqa Al Watani né per la sicurezza in generale. Per prudenza, però, l’evento si terrà quasi tra un mese, in modo che se ci fossero problemi ci sarebbe il tempo di risolverli. Sembra anche che l’ipotesi di Sirte per ospitarlo sia caduta dopo le obiezioni dell’uomo forte della Cirenaica. A quel punto la scelta è ricaduta su Gadames (Gadamis), città al confine con Algeria e Tunisia. L’area è da sempre considerata territorio neutrale, nonché è più facilmente difendibile e controllabile rispetto ai grandi centri. Per l’occasione sarà impostato infatti un imponente macchina della sicurezza, gestita totalmente dai libici, ma con il sostegno dei partner internazionali.

Back To Top