skip to Main Content

Libia, Sarraj stringe l’assedio a Tarhuna. Haftar ormai gioca “in difesa”

Libia, Sarraj Stringe L’assedio A Tarhuna. Haftar Ormai Gioca “in Difesa”

Le forze di Sarraj stringono l’assedio sull’LNA e le milizie alleate a Tarhuna. In arrivo rinforzi in previsione dell’invasione di terra della città 

Le forze di Fayez Sarraj stringono l’assedio sull’LNA e le milizie alleate a Tarhuna. Nelle scorse ore ci sono stati diversi bombardamenti sulle postazioni delle truppe di Khalifa Haftar nella roccaforte, mentre alla periferia sono giunti altri rinforzi ai soldati del GNA, in previsione dell’invasione di terra. Questa, annunciata nei giorni scorsi, è stata ritardata a seguito della elevata presenza di civili e quindi di rischi di “danni collaterali”. In arrivo dall’area di Tripoli anche mezzi pesanti, scortati da droni per evitare imboscate. Gli uomini asserragliati in città, invece, cercano di organizzare le difese, ma devono fare i conti con diverse defezioni e fughe. In generale, però, gli scontri nel quadrante sono diminuiti, anche se non cessati del tutto. Forse anche grazie all’inizio del Ramadan.

Haftar ormai gioca “in difesa”. Continua a bombardare Tripoli, ma soprattutto per rallentare i soldati del GNA e i loro raid a sorpresa

Haftar, intanto, continua a bombardare l’area di Tripoli con l’artiglieria e i droni. Le sue manovre, in compenso, hanno cambiato obiettivo. Finora era quello di avanzare fino ad arrivare alle porte della capitale. Oggi, invece, il Generale punta a rallentare i soldati del GNA, soprattutto ad Ain Zara, e la loro capacità di colpire le sue postazioni sulla prima linea. Queste, infatti, sono demoralizzate e a corto di rifornimenti (carburante e munizioni). Risorse che non potranno arrivare almeno a breve, in quanto il “nemico” ha neutralizzato tutte le rotte terrestri, marittime e aeree. Di conseguenza, la loro prima missione è diventata mantenere in piedi le difese, respingendo i raid a sorpresa delle forze di Sarraj, come quello avvenuto pochi giorni fa. La loro capacità di resistenza, però, è limitata. 

Back To Top