skip to Main Content

Libia, ONU: Ora serve un cessate il fuoco permanente tra Sarraj e Haftar

Il prossimo passo per porre fine alla crisi in Libia è raggiungere un cessate il fuoco definitivo tra Sarraj e Haftar. Williams: I progressi fatti recentemente sono un’opportunità. Stessa posizione anche dalla ministeriale in Germania, che ribadisce l’esigenza di smilitarizzare Sirte

In Libia ora bisogna raggiungere un cessate il fuoco permanente tra le forze di Fayez Sarraj e quelle di Khalifa Haftar. Lo ha ribadito l’inviato speciale ONU per il paese africano, Stephanie Williams, al termine dei negoziati HCS-HoR a Bouznika. Nel suo discorso di chiusura dell’evento, ha ricordato che la tregua, la ripresa della produzione ed export di petrolio, nonché i vari colloqui degli ultimi giorni, sono un’opportunità per riprendere il processo politico e rilanciare il Libya Political Dialogue Forum. Un contributo importante potrà arrivare presto anche dal prossimo meeting della JMC 5+5 a Ginevra, ma tutti gli attori (interni e internazionali) dovranno fare la loro parte e non ostacolare il processo avviato. La stessa posizione è emersa anche dalla ministeriale di alto livello in Germania, che ha apprezzato la discussione sulla distribuzione equa dei profitti della vendita del petrolio, e in cui si è insistito sulla smilitarizzazione di Sirte.

Back To Top