skip to Main Content

Libia, nuovi interventi di Sarraj al Sud ma rimangono i problemi “in casa”

Libia, Nuovi Interventi Di Sarraj Al Sud Ma Rimangono I Problemi “in Casa”

Il PC comincia a inviare casse di denaro alle banche nel sud della Libia per contrastare la carenza cronica di liquidità e aiutare la popolazione

Il Consiglio Presidenziale (PC) di Tripoli ha inviato una spedizione di denaro nel sud della Libia. Nelle scorse ore, un convoglio con casse di banconote si è diretto verso Obari, Qatroun, Bint Biyah, Al Disa, Al Ghrefa, Um Al Araneb e Murzuq. Obiettivo: diminuire la cronica carenza di liquidità delle banche locali. Si tratta del primo carico, a cui presto se ne aggiungeranno altri e segue le recenti consegne di benzina e medicinali nell’area, organizzate dal governo di Fayez. Le iniziative fanno parte di un “pacchetto” di provvedimenti, stabilito di comune accordo con i capi tribali della regione meridionale e con UNSMIL, la missione ONU nel paese africano, per migliorare le condizioni di vita della popolazione e la sicurezza, nonché per contrastare criminalità e terrorismo. 

La Tripoli Protection Force (TPF) avvisa Sarraj: Non obbediremo più agli ordini del PC se non saranno decisi all’unanimità

Sarraj, però, se da una parte sembra ottenere risultati nel sud, “in casa” ha grandi problemi. In particolare nell’ambito del PC. Dopo la rivolta di tre membri dell’organismo, che lo hanno definito un “irresponsabile” e la successiva epurazione del suo vice, ora è la Tripoli Protection Force (TPF) che si ribella. La TPF, dopo aver bloccato l’ennesimo tentativo di offensiva della Settima Brigata dei fratelli Kani, ha lanciato un ultimatum al governo. Non obbedirà più agli ordini del PC, a meno che questi non verranno approvati all’unanimità da tutti i nove membri. Segno che il premier dovrà quanto prima cercare un’intesa anche con i “dissidenti” e necessariamente coinvolgerli maggiormente nelle decisioni. Il rischio, altrimenti, è che alla prossima crisi non ci sia più nessuno a intervenire a difesa della capitale. E ciò non è ammissibile con l’avvicinarsi della Conferenza nazionale (Al Multaqa Al Watani).

Back To Top