skip to Main Content

Libia, lo stallo nella guerra civile a sud di Tripoli avvantaggia Sarraj

Libia, Lo Stallo Nella Guerra Civile A Sud Di Tripoli Avvantaggia Sarraj

Lo stallo nella guerra civile in Libia sta attanagliando Sarraj. L’LNA di Haftar non riesce a sfondare le difese a sud di Tripoli e le truppe del GNA si avvicinano ancora a Gharian, dove passano le rotte di rifornimento del Generale

La guerra civile in Libia è in una situazione di stallo, che sta avvantaggiando il GNA di Fayez Sarraj. Mentre l’LNA di Khalifa Haftar non riesce a sfondare le difese nell’area meridionale di Tripoli, i militari di Fayez Sarraj pressano per arrivare a Gharian. Conquistarla è strategico, in quanto vi passano le rotte di rifornimento del Generale. Le ultime notizie danno Asbayya (Espiaa) presa dalle forze del PC, le quali hanno catturato anche diversi miliziani di Bengasi. Intanto, i caccia del premier bombardano l’area per agevolare l’avanzata sul terreno. Una volta che il centro abitato sarà stato “liberato”, si passerà alla famosa controffensiva, che prevede innanzitutto di chiudere gli assetti di Haftar in due gruppi separati e isolati. L’annuncio era stato dato giorni fa dai media locali, che citavano il ministro dell’Interno Fathi Bashagha. Affinché questa possa prendere il via, però, è necessario che l’LNA sia cacciato da Gharian.

Haftar è causa del suo male. I bombardamenti sulle aree residenziali a Tripoli e le violenze dell’LNA lo hanno trasformato nel nuovo Gheddafi. La popolazione lo scarica e sono a rischio anche le milizie alleate

Lo stallo sta avvantaggiando il GNA di Sarraj anche per il comportamento di Haftar. Sina in relazione ai molteplici bombardamenti delle aree residenziali a Tripoli sia per le violenze, documentate anche dalla BBC delle sue truppe. Questo modus operandi piace sempre meno ai libici, che vedono in lui un nuovo Muammar Gheddafi. Un dittatore crudele, da cui si sono liberati dopo grandi sacrifici e perdite di vite umane. Di conseguenza, il sostegno per il Generale è in caduta libera. Anche tra le milizie alleate, che potrebbero scaricarlo all’improvviso. Tra queste c’è anche quella di Tarhouna dei fratelli Kani. Per l’uomo forte della Cirenaica perderla significherebbe ipotecare l’operatività dell’asse est della sua offensiva, il più avanzato. A quel punto l’intera campagna sarebbe seriamente a rischio.

Back To Top