skip to Main Content

Libia, l’invasione delle forze del GNA di Sirte è imminente

Libia, L’invasione Delle Forze Del GNA Di Sirte è Imminente

I soldati del GNA si preparano a invadere Sirte. In arrivo nuovi rinforzi e rifornimenti per i militari di Tripoli e Misurata, mentre l’artiglieria prende posizione per pressare l’LNA

L’invasione di Sirte da parte delle forze di fayez Sarraj è imminente. I soldati del GNA hanno ricevuto nuovi rinforzi e rifornimenti, anche dalla Turchia via aeroporto e porto di Misurata: si preparano ad attaccare le postazioni dell’LNA sul terreno. Intanto, proseguono i bombardamenti contro l’ultima roccaforte di Khalifa Haftar nell’ovest della Libia. Il Generale sta cercando di reagire con alcuni bombardamenti sull’autostrada Misurata-Sirte allo scopo di rallentare il nemico. I raid, però, non sembra abbiano avuto l’effetto sperato. I convogli di Tripoli, infatti, continuano a dirigersi verso la città. Intanto, l’artiglieria si schiera a ovest e a sud del centro abitato, in attesa della “luce verde” per cominciare a fornire fuoco di copertura ai militari. Secondo fonti locali, le difese non terranno a lungo a parte sorprese dell’ultimo minuto. Sono allo stremo e senza risorse, pur trovandosi nel territorio dell’uomo forte della Cirenaica.

Intanto, sono ripresi i colloqui Sarraj-Haftar dei 5+5. L’ONU li giudica fruttiferi, ma per parlare di tregua bisognerà aspettare che Sirte sia ripresa dal GNA

Intanto, sono ripresi gli incontri GNA-LNA dei 5+5 sotto l’egida ONU. I negoziati, a cui partecipano i vertici politici e militari (ma non i rispettivi leader) delle due parti libiche, si erano fermato il 23 febbraio con una bozza di tregua. Il primo dei nuovi meeting si è tenuto il 3 giugno con i rappresentanti di Haftar e il secondo il 9 con quelli di Sarraj. Dalle Nazioni Unite fanno filtrare che considerano i colloqui “fruttuosi”, ma non ci sono altri dettagli in merito. La situazione, nel frattempo, si è invertita. Tripoli, da difensore in difficoltà pressato da Bengasi, si è trasformata in attaccante. La campagna del Generale, invece, si è sgretolata e ora sono le sue forze che cercano di difendersi disperatamente dalla violenta offensiva occidentale. Una tregua, comunque, è ancora possibile. Ciò, però, solo dopo che il GNA avrà ripreso Sirte.

Back To Top