skip to Main Content

Libia, Haftar tenta un assalto disperato a Tripoli per guadagnare tempo

Libia, Haftar Tenta Un Assalto Disperato A Tripoli Per Guadagnare Tempo

Haftar tenta un assalto disperato a Tripoli per guadagnare tempo. L’LNA attacca a sorpresa Abu Salim, senza però rompere le difese di Sarraj. Al momento sono in corso violenti scontri, che però non potranno durare a lungo

Khalifa Haftar tenta un assalto disperato a Tripoli. L’LNA ha lanciato un’offensiva a sorpresa ad Abu Salim, sperando di cogliere impreparate le difese di Fayez Sarraj, in quanto le forze del GNA sono concentrate a Witiya, Tarhuna e Abu Grein. I soldati occidentali, però, non si sono fatti cogliere impreparati e, almeno per ora, hanno bloccato il nemico ai margini del quartiere. Al momento sono in corso intensi scontri nel quadrante, ma non si registrano novità sostanziali da nessuna delle due parti. Il raid, peraltro, non potrà protrarsi a lungo. Ciò a seguito del fatto che gli uomini del Generale hanno risorse centellinate e non possono permettersi di sprecarle. Di conseguenza, è improbabile che riescano ad avanzare verso il centro della capitale, a meno di trovare velocemente un varco tra le fila del nemico.

Il Generale bombarda anche i tre assi dell’offensiva del GNA. Obiettivo: rallentare il nemico, evitando che prenda Tarhuna e punti Sirte

Intanto, Haftar continua a bombardare sia Tripoli e le aree strategiche vicine sia i tre assi dell’offensiva di Sarraj. L’obiettivo è rallentare il nemico per prendere tempo e riorganizzare le difese. Non tanto a Witiya, ma soprattutto a Tarhuna e Abu Grein. Il Generale, infatti, teme che le forze del GNA cercheranno di riprendere Sirte. La conquista della città, infatti, è l’unico successo che l’LNA ha ottenuto finora nella campagna contro Tripoli. Doverla cedere non sarebbe solo un ulteriore colpo all’immagine ormai logorata dell’uomo forte della Cirenaica. Ma anche in pericolo concreto, in quanto gli avversari potrebbero poi spingersi verso Est e riprendere aree strategiche, come i terminal nella Mezzaluna Petrolifera con Ras Lanuf in testa. A quel punto, Haftar perderebbe anche la sua arma migliore: il grip sui flussi di oro nero.

Back To Top