Libia, giallo sulle condizioni di salute del generale Haftar

Libia Haftar Francia Giordania Emorragiacelebrale Infarto Africa BDB Serraj Tripoli GNA LNG Russia Tripoli

Giallo in Libia sulle condizioni del generale Haftar. I media rilanciano la notizia e il portavoce smentisce. Il capo dell’operazione Dignity, però, non appare in pubblico

E’ giallo sulle condizioni di salute del generale Khalifa Haftar, a capo dell’operazione Dignity in Libia. Secondo Hugeux Vincent de L’Express, l’uomo forte del paese nord africano sarebbe stato ricoverato d’urgenza in Francia per un’emorragia celebrale e ora si troverebbe ora all’ospedale militare di Parigi, il Val De Grace. Secondo diverse indiscrezioni stampa, Haftar ha avuto un infarto mentre si trovava in Libia. A quel punto è stato trasportato immediatamente in Giordania e poi in Europa. Il canale televisivo Al-Ahrar ha confermato che ha avuto un infarto. Ma Al-Nabaa TV ha letto una dichiarazione ufficiale del suo portavoce, Ahmed Al-Mismari, in cui si afferma che Haftar sta bene e che le notizie circolate sono false. Però, il generale non è mai apparso per smentire formalmente le accuse e dimostrare di persona di essere in buone condizioni di salute.

I libici e non solo seguono attentamente l’evolversi degli eventi. C’è rischio che nel paese nord africano ci sia un’escalation di violenza e un cambiamento degli equilibri

Di fatto, in Libia, milioni di persone sono collegate da ore ai loro smartphones, radio, computer e televisori per seguire l’evolversi degli eventi. Una eventuale conferma che Haftar sta male, infatti, potrebbe portare a una rapida escalation di violenza nel paese nord africano e mutare in breve gli equilibri della nazione. Anche dalla comunità internazionale si registra apprensione, in quanto si rischia che il Libia vengano nuovamente rimesse in gioco le carte.