skip to Main Content

Libia, allarme NOC: E’ peggiorata ancora la sicurezza legata al petrolio

Libia, Allarme NOC: E’ Peggiorata Ancora La Sicurezza Legata Al Petrolio

Mentre Sarraj e Haftar litigano su chi sarà il comandante del nuovo esercito unificato in Libia, la sicurezza nel paese continua a peggiorare. Soprattutto a sud e in relazione al petrolio. Nuovo attacco criminale a una sotto-stazione della NOC

La sicurezza in Libia continua a peggiorare, mentre il GNA di Fayez Sarraj e Khalifa Haftar litigano su chi sarà il nuovo comandante in capo dell’esercito. Soprattutto a sud. Alcune ore fa un commando armato ha attaccato la sotto-stazione petrolifera Al-Sharara della National Oil Corporation (NOC). L’azione, portata avanti da un gruppo di una decina di uomini, non sembra legata al terrorismo o alla politica. Ma piuttosto alla criminalità locale, sempre più diffusa nel quadrante. Infatti, non ci sono stati danni alle infrastrutture, che proseguono la produzione di petrolio, né vittime tra i dipendenti. E’ stata la stessa NOC a renderlo noto, spiegando che gli aggressori si sono limitati a rubare tre veicoli della compagnia e i cellulari agli impiegati. Questi sono stati poi evacuati, ma solo per motivi precauzionali. L’azione è solo l’ultima di una lunga serie, che recentemente ha coinvolto le infrastrutture periferiche petrolifere del paese africano.

La Compagnia: Il settore petrolifero è strategico e deve essere protetto adeguatamente, altrimenti gli effetti saranno pagati dalla popolazione. Serve un apparato di sicurezza unificato, a prescindere da chi ne sarà il comandante

A seguito di questo trend di attacchi criminali forte in crescita, la NOC chiede alle autorità locali libiche e a quelle nazionali di incrementare la sicurezza del settore petrolifero. Sia in relazione alle strutture, soprattutto quelle periferiche, sia del personale. La compagnia di base a Tripoli ha avvertito che se ciò non accadrà, ci sarà una diminuzione dell’output a livello di paese. Che porterà danni sostanziali alla popolazione della nazione africana. La NOC, inoltre, ribadisce la necessità che quanto prima venga costituito un apparato di sicurezza unificato in Libia. A prescindere da chi ne sarà il comandante. E’ l’unica strada per migliorare l’efficienza e l’efficacia delle protezioni al settore, il bersaglio primario di terroristi e criminali alla ricerca di facili profitti.

Back To Top