La Corea del Nord e del Sud si riavvicinano grazie a 3 passi

Coreadelnord Coreadelsud Pyongyang Seul Kimjongun Panmunjom Dprk Olimpiadi Pyeongchang Hotline Colloquimilitari Nucleare Icbm

Il riavvicinamento tra la Corea del Nord e del Sud passa da Panmunjom. Da domani riapre la hotline militare

La Corea del Nord e del Sud si riavvicinano. L’occasione è stato l’incontro di alto livello a Panmunjom tra alti funzionari dei due paesi, in cui si è discusso della partecipazione di Pyongyang alle Olimpiadi invernali di PyeongChang (9-25 febbraio) e del miglioramento delle relazioni bilaterali. L’appuntamento, sui cui erano puntati gli occhi del mondo, ha portato a 3 ottimi risultati. Il primo è la riattivazione della hotline militare tra il regime di Kim Jong-un e Seul, che riprenderà a funzionare normalmente già da domani. Questa era stata bloccata dal Nord a febbraio 2016 a seguito come segno di protesta per la chiusura da parte della Corea del Sud di un complesso industriale congiunto.

Pyongyang parteciperà alle Olimpiadi in Corea del Sud con una delegazione di alto livello di funzionari, atleti, squadre, supporters e giornalisti

Il secondo risultato ottenuto da Corea del Nord e del Sud a Panmunjom è stata l’annuncio di Pyongyang sul fatto che invierà una delegazione di altro livello alle Olimpiadi di PyeongChang. Vi faranno parte funzionari, atleti singoli e squadre, team dimostrativi sul taekwondo e giornalisti. Seul ha proposto che le due nazioni marcino insieme durante le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi. Nonché che si formino team di supporters congiunti. Inoltre, ha offerto di organizzare un incontro della Croce Rossa Internazionale per discutere della riunione delle famiglie separate dalla Guerra tra le due Coree (1950-1953). L’appuntamento, peraltro, si potrebbe tenere in concomitanza con le competizioni sportive.

Seul e il regime di Kim Jong-un riprendono i colloqui militari bilaterali per ridurre le tensioni alle frontiere

Infine, il terzo e ultimo risultato ottenuto da Corea del Nord e del Sud a Panmunjom è stato il riavvio dei colloqui militari bilaterali. L’obiettivo generale è porre le basi per la fine della crisi ICBM e nucleare con Pyongyang. Quello specifico è ridurre le tensioni alle frontiere. Il provvedimento era stato proposto da Seul già lo scorso luglio, ma finora da parte del regime di Kim Jong-un non c’era stata alcun tipo di risposta.