skip to Main Content

Iraq, si studia piano d’invasione anti-Isis nella Città Vecchia a Mosul

Iraq, Si Studia Piano D’invasione Anti-Isis Nella Città Vecchia A Mosul

Nella Città Vecchia è aumentata la presenza Isis e ci sono molti civili

L’operazione contro Isis a Mosul è giunta alla sua fase finale. Le forze irachene stanno lavorando sul piano per l’invasione della Città Vecchia, dopo aver tolto a Daesh 2 quartieri strategici nelle scorse ore: 17 Tamuz (17 Luglio) e Iktisadiyeen. Rimangono, invece, nelle mani dello Stato Islamico 4 distretti: Nanjar, Zanjili, al-Shifaa abd al-Sihha e la Città Vecchia. Nella pianificazione operativa si sta tenendo conto essenzialmente di 2 fattori: il primo è che nelle aree coinvolte dall’offensiva, c’è stato recente un aumento di jihadisti. Provengono dalle altre zone della ex roccaforte e sono fuggiti dalla battaglia contro il nemico. Il secondo, invece, è che si tratta di luoghi densamente popolati. Tanto che l’operazione era stata rimandata fino a che l’asse nord occidentale non avesse completato i suoi compiti. Ora, però, tutto è pronto per le manovre.

Come avverrà l’invasione anti-Isis

Il primo passo sarà togliere Najar a Isis. L’area è strategica perché ai margini vi è il Terzo Ponte. Il suo controllo è fondamentale per far confluire nell’area rinforzi e rifornimenti, nonché per evacuare i civili dalle zone di combattimento contro il Daesh. Sia dal ponte sia dalla Mosul-Baghdad Road verso sud. In parallelo si attaccheranno Zanjili e le altre aree da 3 assi: nord ovest. Ovest e sud. Intanto, verrà mantenute molto elevata la pressione sullo Stato Islamico nella città Vecchia e in particolare nella Grande Moschea (al Nuri). Ciò per evitare spostamenti di miliziani. Questa sarà l’ultimo luogo in cui si combatterà. Secondo le forze locali l’intera città dovrebbe essere liberata prima dell’inizio del Ramadan, il 27 maggio.

Alcuni miliziani provano a fuggire dall’Old Bridge, ma vengono eliminati

Nel frattempo, alcuni elementi Isis hanno cercato di fuggire dal quadrante ovest di Mosul, ma sono stati annientati. Una ventina di miliziani Daesh, tra cui alcuni leader arabi e occidentali, hanno tentato di attraversare il Ponte Vecchio (Old Bridge) verso la zona est della città. I militari iracheni, però, li hanno intercettati e uccisi.

 

 

Back To Top