skip to Main Content

Iraq, le forze speciali italiane addestrano i Peshmerga al Close Quarter Combat

Le forze speciali italiane addestrano i Peshmerga in Iraq al Close Quarter Combat. La JSOTF 44 “Centuria”, di base a Suleymaniyah, fa parte del SOJTF LEVANT di Inherent Resolve. Missione: aiutare le forze curde a neutralizzare le cellule ex-ISIS

Le forze speciali italiane della JSOTF 44 “Centuria” in Iraq hanno appena concluso un ciclo addestrativo per i Peshmerga sul combattimento ravvicinato (Close Quarter Combat). Lo ha reso noto il Comando delle Forze Speciali di Inherent Resolve. Questo tipo di attività è fondamentale per i commandos curdi, la Special Tactic Unit, impegnati a neutralizzare le cellule dello Stato Islamico nella Regione autonoma. In particolare, si rivelano decisive quando i raid prevedono irruzioni in edifici o luoghi chiusi alla ricerca di elementi ex-ISIS. La “Centuria” è composta da un centinaio di operatori proveniente da tutte le forze armate italiane ed è di base a Suleymaniyah. Vi facevano parte anche i cinque incursori feriti a novembre del 2019 a seguito dell’esplosione di uno IED. La JSOTF 44 a sua volta fa parte della Special Operations Joint Task Force-Levant (SOJTF LEVANT) della Coalizione, che opera in Iraq e Siria.

Back To Top