skip to Main Content

Iraq, la battaglia finale contro Isis a Mosul è entrata nel vivo

Iraq, La Battaglia Finale Contro Isis A Mosul è Entrata Nel Vivo

Isis spara sui soldati iracheni dai margini di al-Shifa e da Bab al-Toub

La battaglia finale contro Isis a Mosul è entrata nel vivo. Le forze irachene stanno combattendo duramente contro Daesh, ma avanzano gradualmente. Ad ora controllano oltre il 30% di al-Shifa, l’ultimo quartiere ancora in mano allo Stato Islamico vicino alla Città Vecchia. I militari, però, procedono con estrema prudenza. Ciò a seguito del fatto che i miliziani hanno disseminato i vicoli di trappole esplosive e sparano sui soldati da distanza. Sia dal distretto sia dalla vicina Bab al-Toub. Inoltre, nell’area ci sono numerosi civili, la cui evacuazione in sicurezza è la priorità per le truppe. Finora, infatti, ne sono stati liberati decine dalla zona di conflitto. Molti altri, però, sono ancora a rischio.

A Mosul sono intrappolati almeno 100.000 civili, senza cibo e medicine

Per le Nazioni Unite a Mosul sono rimasti nei territori controllati da Isis almeno 100.000 abitanti locali. Questi, però, sono ormai allo stremo. Oltre a dover proteggersi dagli scontri in corso, infatti, sono stati privati dal Daesh delle condizioni minime per sopravvivere. Dalle medicine al cibo. I miliziani dello Stato Islamico, infatti, hanno sequestrato tutte le derrate alimentari e i farmaci che hanno scoperto, in quanto servono per il “sostentamento” dei miliziani impegnati a “difendere” la città. Non solo. Come in altre parti del paese, ad Hawija soprattutto, i generi alimentari sono usati dai jihadisti come arma di ricatto verso i civili per obbligarli a eseguire gli ordini.

Le forze di risposta rapida e la divisione corazzata combattono Isis al Quinto Ponte

Il primo obiettivo per le forze irachene a Mosul è togliere a Isis la sponda ovest del Quinto Ponte. Questo servirà da corridoio. Da una parte per far arrivare rinforzi e rifornimenti direttamente nell’area degli scontri con il Daesh. dall’altra per evacuare più facilmente i civili. A proposito le forze di Risposta rapida sono nei pressi della struttura e hanno ingaggiato una violenta battaglia contro lo Stato Islamico. Vicino c’è la divisione corazzata, che negli ultimi giorni ha conquistato il complesso di Medical City e poi è avanzata ancora.

Un membro delle forze di Risposta rapida vicino al Quinto Ponte a Mosul

Back To Top