skip to Main Content

Iraq, Baghdad e il Kurdistan si alleano ufficialmente contro Isis

Iraq, Baghdad E Il Kurdistan Si Alleano Ufficialmente Contro Isis

Firmato accordo per l’istituzione di una “sala di coordinamento congiunta”. Rimuoverà ostacoli nella lotta al Daesh e sul tema degli sfollati.

In Iraq il governo centrale di Baghdad e quello regionale del Kurdistan (KRG) si alleano ufficialmente contro Isis. I due esecutivi hanno firmato un accordo per costituire una “sala di coordinamento congiunta”, al fine di rafforzare la cooperazione su diversi fronti. Il primo è quello della lotta al Daesh, ma ci sono anche quello degli sfollati e delle questioni legali legate al loro nuovo collocamento. La delegazione di Baghdad è stata guidata dal ministro dell’Interno, Aqil Khazaali. Questo ha incontrato – tra gli altri. Il suo omologo del Kurdistan, Karim Sinjari, come riporta Bas News. Le parti hanno istituito la sala di coordinamento congiunto per rimuovere soprattutto gli ostacoli su diversi temi. Dalla collaborazione nella guerra contro lo Stato Islamico al perseguire i terroristi, alla questione degli sfollati.

Isis ha unito le due forze antagoniste: i peshmerga curdi e i militari iracheni

In Iraq legami tra il governo centrale e quello curdo, dopo anni di antagonismo e scontri, recentemente hanno visto un netto miglioramento. In particolare sul versante della cooperazione militare, a partire dall’inizio dell’offensiva a Mosul il 17 ottobre. L’operazione “Stiamo Arrivando Niniveh” ha visto, infatti, per la prima volta combattere fianco a fianco i peshmerga curdi e i militari iracheni contro un nemico comune: Isis. Nonostante i dubbi di alcuni e le differenze, peraltro, la collaborazione sta funzionando molto bene. Tanto che le operazioni anti-Daesh nell’area hanno subito un’accelerazione imprevista negli ultimi giorni.

Gli Usa sono i primi a riconoscere il successo della cooperazione Baghdad-Erbil nella lotta a Isis. Carter assegna 4 medaglie ai peshmerga

In primis gli Stati Uniti si sono resi conto che questa collaborazione funziona molto bene in Iraq. Lo ha ribadito il segretario alla Difesa Usa, Ashton Carter, in visita a Erbil. Incontrando il presidente del Kurdistan iracheno Masoud Barzani, ha lodato la cooperazione peshmerga-militari di Baghdad, che riflette quella tra Barzani e il premier iracheno, Haider al-Abadi. Inoltre, Carter ha insignito 4 combattenti curdi di medaglie al valore per il coraggio dimostrato nella lotta a Isis. I militari insigniti sono i maggiori Jaafar Mustafa, Bestun Abu-Bakir e Kosar Saleh, nonché il tenente colonnello Bazid Mahmud. Quest’ultimo è stato responsabile della distruzione di 7 auto-bomba (VBIED) del Daesh e della morte di altrettanti attentatori suicidi (shahid). Nella visita, infine, Carter ha voluto incontrare le forze della Coalizione anti-Stato islamico presso la base aerea di Qayyara.

Back To Top