skip to Main Content

Etiopia, nuovo incontro tra Addis Abeba e TPLF sul CoHA

Nuovo incontro tra Addis Abeba e TPLF sul CoHA. Obiettivo: Implementare l’attuazione dell’Accordo di cessazione permanente delle ostilità in Etiopia e renderlo definitivo

Nuovo incontro tra il governo etiope e i ribelli del Fronte Popolare di Liberazione del Tigray (Tigray People’s Liberation Front, TPLF) a Nairobi. Obiettivo: implementare l’attuazione dell’Accordo di cessazione permanente delle ostilità (CoHA), firmato in Sudafrica il 2 novembre 2022. Nel corso del summit, che dovrebbe concludersi il 24 dicembre per non impattare sulle celebrazioni del Natale, le parti dovrebbero discutere sul documento finale legato al processo di disarmo delle milizie, sull’adozione dei termini di riferimento per il meccanismo di monitoraggio, nonché sulle prossime fasi di attuazione del CoHA al fine di renderlo permanente. Non sono comunque tutte rose e fiori. Nonostante la tregua nell’area stia sostanzialmente tenendo, il leader dello stato regionale del Tigray, Debretsion Gebremichael, ha affermato che la sua parte sta rispettando l’intesa, ma che Addis Abeba è rimasta indietro. Per ora non ci sono risposte da parte del governo, ma con ogni probabilità la criticità verrà discussa nel corso della tre giorni in Kenya.

Back To Top