skip to Main Content

Difesa, nasce il Centro di eccellenza (COE) NATO per lo Spazio

Nasce il Centro di eccellenza (COE) NATO per lo Spazio. Firmato l’Op.MoU a Parigi. La struttura dovrebbe avere sede a Tolosa e la IOC è prevista per l’estate 2023. Partecipa anche l’Italia

Il Centro di eccellenza (COE) della NATO per il dominio spaziale è ufficialmente realtà. La struttura è stata ufficialmente istituita nei giorni scorso con la firma a Parigi dell’Operational Memorandum of Understanding (Op.MoU). Per l’Italia era presente il sottocapo di Stato Maggiore della Difesa (SMD), il generale Carmine Masiello. La struttura dovrebbe sorgere a Tolosa, già sede del nuovo Comando Spaziale francese, dello Space Lab e della Space Military Academy, della French Space Agency, nonché di numerose industrie operanti nel settore. Il progetto del NATO Space COE prevede lo sviluppo di competenze in materia di Space Support Operation (SSO), Space Domain Awareness (SDA) e Space Domain Coordination (SDC). Il memorandum delinea le disposizioni e gli obblighi attinenti il funzionamento, il finanziamento, il personale, le infrastrutture, il supporto amministrativo e logistico che regoleranno la vita del Centro. Il prossimo passo sarà costituire un team di valutazione del NATO Allied Command Transformation e nell’estate del 2023 dovrebbe arrivare la IOC (Initial Operational Capability) con l’assegnazione della prima tranche di personale multinazionale.

Back To Top