skip to Main Content

Difesa, gli Usa aprono una nuova base per le operazioni speciali in Lettonia

Gli Stati Uniti aprono una nuova base per le operazioni speciali in Lettonia. Si trova a Riga e fa parte delle iniziative per migliorare la protezione del fianco orientale della NATO da possibili attacchi della Russia

Gli Stati Uniti hanno aperto una nuova base per le operazioni speciali in Lettonia. Obiettivo: espandere le operazioni nel Baltico, sia in ambito unilaterale sia multilaterale con la NATO. La struttura, sita nell’area di Riga, è stata appena inaugurata e dovrebbe accogliere stabilmente operatori USA e locali, con possibilità di “ospitare” Alleati. Il dipartimento della Difesa americano (DoD), secondo Stars and Stripes ha contribuito al progetto con 3,7 milioni di dollari, finanziati attraverso il programma “European Deterrence Initiative” del Comando per le Operazioni in Europa (EUCOM). Obiettivo: prevenire una possibile aggressione della Russia sul fianco orientale dell’Alleanza Atlantica. La base comprende una struttura per la manutenzione dei veicoli, un deposito di munizioni e due eliporti per i CV-22 Osprey della 352nd Special Operations Wing con sede nel Regno Unito. Peraltro, è in fase di completamento un altro progetto simile: quello di un compound che permetterà di aumentare sensibilmente la presenza militare statunitense e della NATO nella regione Baltica.

Photo Credits: US Air Force (USAF)

Back To Top