skip to Main Content

Cybercrime, Agenzia delle Entrate esca di una campagna phishing in Italia

Analisi tecnica del Malware Hunter JAMESWT

Agenzia delle Entrate esca di una campagna phishing in Italia. Con la scusa di ricevere un accredito, si invita la vittima a inserire i propri dati personali e della carta di credito su un falso sito dell’organismo. Attenzione!

L’Agenzia delle Entrate è il tema di una nuova campagna phishing del cybercrime, che punta gli utenti in Italia. L’esca è un falso rimborso per il contribuente, comunicato via mail.

Il link nel testo punta a un sito fake dell’organismo, in cui prima viene chiesto di pubblicare un form con i propri dati personali.

 

Poi, bisogna comunicare i numeri della carta di credito (compreso il codice cvv) per ricevere l’accredito dell’importo.

Concluse le operazioni, una nuova schermata chiederà l’inserimento di un codice inviato teoricamente via sms.

Qualunque combinazione, farà apparire un messaggio in cui si conferma che l’iter è stato concluso con successo.

In realtà, la vittima non riceverà nulla e le sue informazioni sensibili saranno rubate per essere usate in modo fraudolento. Attenzione!!!

Back To Top