skip to Main Content

CIA: La Corea del Nord vuole più lanci di ICBM nucleari in contemporanea

CIA: La Corea Del Nord Vuole Più Lanci Di ICBM Nucleari In Contemporanea

Pompeo: La Corea del Nord cerca di acquisire la capacità di lanciare più missili nucleari ICBM insieme. Kim Jong-un, comunque, al momento ha interrotto le provocazioni

La Corea del Nord sta cercando di acquisire la capacità di lanciare più missili nucleari ICBM in contemporanea. Lo ha affermato il direttore della CIA, Mike Pompeo, parlando all’American Enterprise Institute (AEI). Secondo l’alto funzionario, questo scenario aumenta la minaccia verso gli Usa ed ecco perché la missione degli Stati Uniti è allontanare il momento in cui ciò avverrà. “Kim Jong-un non si fermerà dopo aver ottenuto un singolo test di successo – ha sottolineato Pompeo, ripreso dalla stampa internazionale -. Il prossimo passo logico sarà sviluppare un arsenale atomico che non sarà composto da un unico pezzo da esibire nelle parate. Ma che permetterà di lanciare più missili di questo tipo simultaneamente”. Pyongang, che sembra aver interrotto le provocazioni con l’avvio di un dialogo con la Corea del Sud sulle Olimpiadi di PyeongChang, nel 2017 ha effettuato il primo test di un missile intercontinentale capace di raggiungere gli Usa.

Il direttore della CIA: Pyongyang potrebbe essere in grado di colpire gli Usa entro mesi. Lavoriamo affinché potremo dire la stessa cosa anche l’anno prossimo

La Corea del Nord, secondo il direttore della CIA, peraltro, potrebbe arrivare a essere in grado di colpire gli Usa con un missile ICBM entro mesi. A proposito ha affermato che gli Stati Uniti “lavorano diligentemente affinché a un anno da oggi possa ancora dirvi che ci vogliono diversi mesi prima che Pyongyang raggiunga queste capacità”. Pompeo ha anche ricordato che il presidente Donald Trump punta su una soluzione diplomatica per porre fine alla crisi con il regime di Kim Jong-un. “Allo stesso tempo – ha aggiunto – stiamo lavorando in modo da presentargli una serie di opzioni se stabilirà che ciò è impossibile”. Intanto arrivano nuovi segnali di disponibilità di Seul nei confronti degli eventuali sforzi della nazione vicina sulla denuclearizzazione. Secondo indiscrezioni, la Corea del Sud potrebbe congelare ulteriormente le esercitazioni militari con l’America. A patto che Pyongyang intraprenda passi concreti, come l’apertura di un dialogo con gli Usa.

Back To Top