skip to Main Content

Arriva EVA Hajjaj, primo mobile game sui finanziamenti al terrorismo

Arriva EVA Hajjaj, Primo Mobile Game Sui Finanziamenti Al Terrorismo

EVA Hajjaj sarà presentato a Belgrado il 15 settembre

È in arrivo il primo mobile game sui finanziamenti al terrorismo. Si chiama EVA e sarà presentato il 15 settembre a Belgrado. È una serie di 4 versioni, la prima delle quali sarà Hajjaj (le altre sono Berlin, Banks e Poacher). Il titolo è ripreso dal nome di uno dei più noti finanziatori del terrorismo, inserito al 16esimo posto della lista dei ricercati del Terrorist Financing Targeting Center (TFTC). Il 6 agosto del 2014 il dipartimento del Tesoro Usa ha imposto sanzioni contro Hajjaj Al-‘Ajmi (alias Hajjaj) in quanto convogliava donazioni per i facilitatori del Fronte al Nusra in Siria (ANF). L’uomo si recava regolarmente nel paese dal Kuwait per consegnare i fondi ai jihadisti ed è diventato una figura leader nel paese arabo. In particolare, all’inizio di gennaio del 2014 ha erogato finanziamenti al Fronte a Homs, affinché questo avviasse una campagna militare.

Il gioco avrà 4 versioni. Oltre ad Hajjaj ci saranno anche Berlin, Banks e Poacher. Ognuna con obiettivi diversi

L’obiettivo di EVA Hajjaj è bloccare il flusso di finanziamenti al terrorismo. Nel mobile game ci si affianca a Thomas Creal, il leggendario esperto di forensics. Insieme a lui si percorrono autostrade, ci si infiltra in strutture e campi di battaglia, si hackerano computer e si combatte direttamente il nemico. Si procede dopo che si è riusciti a trovare prove certe che permettono di eliminare i bersagli. Anche i “cattivi” sono vari come gli scenari e le prove da affrontare. Si va dai signori della guerra ai venditori di armi, passando per i capi del crimine o dei cartelli del traffico di droga. Per quanto riguarda Berlin, questo è teso a bloccare i finanziamenti illeciti in Unione Europea; Banks, invece, a contrastare i flussi di denari attraverso gli istituti di credito internazionali. Poacher, infine, sarà dedicato alla lotta al traffico d’avorio.

Creal: Grazie al mobile game i finanziatori del terrorismo verranno smascherati veramente

La lotta ai finanziamenti al terrorismo” è un nuovo tipo di guerra, che richiede in modo di pensare innovativo”. Lo ha affermato Creal presentando EVA Hajjaj. “I cattivi usano i social media per recuperare fondi e noi siamo andati un passo più avanti. Stiamo sviluppando un mobile game, che sarà giocato da milioni di persone in tutto il mondo ogni giorno. E grazie a loro, verrà smascherato il mondo del denaro nero”. L’esperto ha spiegato, infatti, che l’APP, disponibile su IoS e Android, agirà da catalizzatore per identificare i finanziatori del terrorismo.

Il sito web ufficiale della serie di mobile games EVA contro i flussi di denaro nero

Back To Top