skip to Main Content

Africa, il Belgio potrebbe entrare nella Task Force Takuba nel 2022

Il Belgio potrebbe entrare nella Task Force Takuba nel 2022. Si parla di un SGTIA, rafforzato da un plotone carri, di forze convenzionali. Compiti: proteggere i convogli logistici e fare da seconda linea agli incursori in Mali

Il Belgio potrebbe entrare a far parte della Task Force Takuba in Mali con un contingente entro il 2022. Lo si apprende da fonti militari. Bruxelles attualmente schiera un piccolo gruppo di ufficiali e un chirurgo, che supporta l’equipe medica francese per le operazioni speciali (SOST). Lo Stato Maggiore Belga, infatti, sta pianificando l’invio graduale di un sottogruppo tattico inter-arma (SGTIA/CATSG). Probabilmente si tratta di un contingente a livello di compagnia, rinforzata da un plotone carri e da elementi del Genio. Gli arrivi nel paese africano dovrebbero cominciare verso il prossimo maggio/giugno e concludersi entro la fine del prossimo anno. I militari, però, non sarebbero incursori, bensì forze convenzionali. Si ritiene che il loro compito potrebbe essere proteggere i convogli logistici e fornire supporto come seconda linea alle forze speciali europee. Per ufficializzare la loro partenza, comunque, sarà necessario un voto parlamentare, al momento ancora non calendarizzato.

Back To Top