skip to Main Content

Afghanistan, la NATO conferma: Aumentate le truppe di 3.000 unità

Afghanistan, La NATO Conferma: Aumentate Le Truppe Di 3.000 Unità

Resolute Support in Afghanistan passerà da 13.000 a 16.000 soldati

È stabilito, la NATO invierà altri 3.000 soldati in Afghanistan nell’ambito dell’operazione Resolute Support. La decisione è stata approvata dalla ministeriale della Difesa a Bruxelles. Ciò dopo che gli Usa avevano illustrato ai colleghi internazionali la loro nuova strategia per l’Asia meridionale. In questo ambito, Waahington ha confermato un incremento di forze militari. DI conseguenza, i militari dell’Alleanza Atlantica nel paese asiatico passeranno mei prossimi mesi da 13.000 a 16.000. La decisione è stata accolta con favore dal segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, il quale ha “molto fortemente l’impegno rafforzato e il supporto dimostrato dagli Alleati e dai partners”.

La NATO conferma i finanziamenti alle ANSF, almeno fino al 2020

Nello stesso incontro a Bruxelles, i ministri della Difesa della NATO e delle nazioni alleate hanno confermato un altro punto importante. Che continueranno a finanziare le forze di sicurezza afghane (ANSF) almeno fino al 2020. Alla riunione, peraltro, ha partecipato anche il capo (esecutivo) della Difesa di Kabul, Tariq Shah Bahrami. Questo ha presentato ai colleghi le riforme in corso e in particolar modo quelle sul buon governo, lo stato di diritto, la lotta alla corruzione e la protezione dei diritti di tutti gli afghani. Donne e bambine in primis. Infine, Stoltenberg ha lodato gli sforzi del Processo di Pace di Kabul, lanciato dal presidente Ghani all’inizio di quest’anno, e ha esortato tutti gli attori regionali e internazionali a supportarlo.

Back To Top