skip to Main Content

Afghanistan: i talebani presentano il nuovo “esercito” nazionale

I talebani presentano il nuovo “esercito” nazionale afgano. Il ministro Yaqoob: Sarà formato da 110 mila uomini, di cui 10 mila sono stati già addestrati. Inoltre, sono stati riparati 4.000 tra elicotteri e aerei

Il nuovo esercito del governo talebano in Afghanistan sarà composto da 110 mila membri. Lo ha annunciato il ministro della Difesa esecutivo dell’Emirato Islamico (IEA) e figlio del Mullah Omar, Mullah Muhammad Yaqoob Mujahid, affermando che dallo scorso agosto sono stati già addestrati 10.000 soldati e che altri 80.000 si sono arruolati negli ultimi mesi. Yaqoob ha aggiunto che i meccanici hanno riattivato circa 4.000 mezzi tra elicotteri e aerei e ha invitato i militari che si trovano all’estero a tornare in patria, in quanto potranno riprendere senza alcun problema il loro lavoro. Ovviamente, è tutto falso. E’ solo una mossa propagandistica per far vedere di essere molto più forti e organizzati di ciò che si è realmente. Sia a uso interno sia contro i nemici di ISIS Khorasan Province (ISIS-K, ISKP), che hanno lanciato una campagna di omicidi mirati contro personaggi di medio e alto livello degli studenti coranici.

Le affermazioni dell’Emirato Islamico sono una bufala a puro scopo di propaganda. Invece, è reale che per la prima volta i fondamentalisti rischino di diventare vittime di un’offensiva di primavera di ISIS Khorasan Province (ISIS-K, ISKP)

Per i talebani, infatti, sarebbe impossibile aver riparato tutti gli aerei e gli elicotteri che hanno annunciato. Ciò per due motivi: da una parte non hanno il know-how e dall’altra non dispongono dei pezzi di ricambio. L’Emirato Islamico non ci sarebbe riuscito nemmeno se avesse inviato le macchine in Pakistan, i cui tecnici possiedono le capacità tecniche, ma hanno scorte limitate di spare parts che di certo non sacrificano per il paese vicino. Inoltre, movimentarne ampie forniture di pezzi sui canali regolari o al mercato nero avrebbe certamente attirato l’attenzione internazionale. Di conseguenza, quanto affermato da Yaqoob è pura propaganda. Peraltro, anche se ciò fosse reale, lo IEA non dispone comunque del personale necessario a far volare le macchine (piloti e tecnici). DI vero, invece, c’è che presto finirà la stagione fredda e che i talebani potrebbero essere vittime di un’offensiva di primavera, questa volta lanciata da ISKP.

Back To Top