skip to Main Content

Una nuova famiglia di Adware infetta 9 milioni di utenti Android

Una Nuova Famiglia Di Adware Infetta 9 Milioni Di Utenti Android

Trend Micro: Nove milioni di utenti Android sono stati infettati dall’Adware AndroidOS_HidenAd, presente in 85 APP di vario tipo su Google Play Store

Utenti di Android attenzione. Milioni di persone sono state infettate da un Adware mascherato da APP di giochi, TV e telecomandi presente su Google Play. Lo hanno scoperto i ricercatori di cyber security di Trend Micro. Il codice malevolo, soprannominato AndroidOS_HidenAd, era presente in 85 applicazioni. Questo è in grado di visualizzare annunci a tutto schermo, nascondersi, monitorare la funzionalità di sblocco di un dispositivo e operare in background nell’apparecchio mobile. Google, appena è venuta a conoscenza delle APP le ha sospese immediatamente dal Play Store. Queste, però, erano state già scaricate da circa 9 milioni di persone in tutto il mondo. Peraltro, questo l’Adware è molto fastidioso e non è semplicissimo eliminarlo, pur conoscendone l’origine. I pop-up con gli annunci, infatti, partono immediatamente dopo che l’utente sblocca il dispositivo. Inoltre, si ripetono ogni 15 o 30 minuti. Quindi, per cancellare le APP malevole, bisogna calcolare bene i tempi.

Come si comporta l’Adware appena installata l’applicazione malevola

L’Adware, appena scaricato sul dispositivo mobile della vittima, apre un pop-up iniziale con un annuncio a tutto schermo. Quando questo viene chiuso, appaiono alcuni pulsanti che chiamano all’azione come “start” o “open app” e un banner. Se si cade nella trappola e si clicca su uno di essi, compare una nuova pubblicità non richiesta. Ciò accade anche se l’utente decide di selezionare alcune opzioni dell’applicazione. Inoltre, si chiede di dare un rating a 5 stelle. Ennesima trappola per lanciare un nuovo messaggio. Peraltro, dopo poco sembra che stia caricando qualcosa. Invece, l’icona sparisce per mascherare il malware nell’apparecchio e non renderlo visibile al suo proprietario. Il codice, però, continua a operare in background, lanciando in automatico (a dispositivo Android operativo) messaggi indesiderati ogni 15 o 30 minuti e facendo altrettanto allo sblocco dell’apparecchio.

Eliminare questo malware non è immediato, in quanto la sua icona scompare dallo schermo del dispositivo-vittima e ogni 15 o 30 minuti si apre un pop-up con una pubblicità. Non sottovalutate gli Adware, possono essere molto pericolosi

Come si blocca ed elimina questa scocciatura? L’ideale sarebbe avere installato sul proprio dispositivo Android una soluzione di cyber security e anti-virus. In caso contrario, l’unica opzione è cercare APP per APP su Google Play Store con una procedura ad hoc quelle malevole ed eliminarle manualmente. Tenendo però sempre d’occhio il tempo a causa dei pop-up automatici. Non sottovalutate gli Adware. Quella che sembra una rogna accettabile può rivelarsi un incubo. Oltre a rallentare i dispositivi e le connessioni, possono anche spiare i comportamenti deli utenti e rubare loro informazioni private. Non a caso sono ancora uno degli strumenti preferiti dal cybercrime, anche dopo anni dal loro arrivo e con la nascita di minacce cibernetiche sempre più evolute.

Back To Top