skip to Main Content

UK, la City di Londra rafforza a 360° gli sforzi contro il cybercrime

UK, La City Di Londra Rafforza A 360° Gli Sforzi Contro Il Cybercrime

CSI Cyber presto diventerà realtà nella City: La polizia dello “Square Mile” sta creando un team di detective informatici presi dalle università UK

CSI Cyber presto diventerà realtà nella City. La polizia dello “Square Mile” di Londra sta lavorando per lanciare al più presto (si parla di entro il 2018) un team di detective specializzati nell’informatica, reclutati direttamente dalle università del paese. Il loro compito: combattere il cybercrime, una delle principali minacce nel paese insieme al terrorismo. Non tanto denunciando gli incidenti, ma più che altro investigando su questi. Lo riporta il Telegraph. All’inizio il “cyber team” sarà composto da cinque o sei elementi, laureati in informatica e materie attinenti. A capo del gruppo ci sarà Peter O’Doherty, il quale ha spiegato al quotidiano che si pensa anche di aprire un’accademia ad hoc per il personale già in forza alla struttura. Questa è nata nel 1839, ma finora – a differenza del corpo nazionale UK – non aveva a disposizione specialisti anti-hacking.

Si lavora anche per informare e formare banche, assicurazioni e istituzioni finanziarie. Queste si sono lanciate, insieme a governo e aziende, nella caccia agli specialisti di cybersecurity. In arrivo anche il tribunale contro il cybercrime

La conferma che i pericoli cyber sono in pole position nella lista delle minacce nel Regno Unito viene anche da altri fattori. Innanzitutto, oltre al team di specialisti investigatori informatici la polizia della City di Londra ha appena lanciato “Cyber Griffin”. Scopo dell’iniziativa è fornire alle istituzioni finanziarie, banche e assicurazioni briefing sulle minacce cibernetiche e formazione sulla incident response. Inoltre, la City of London Corporation, l’ente di governo della City, sta lavorando per creare un “tribunale cyber”, che si occuperà esclusivamente di cybercrime. Infine, anche il settore economico-finanziario, dopo governo e aziende high-tech, ha cominciato a reclutare specialisti di cybersecurity nelle università e nelle scuole UK per combattere contro hacker sofisticati. A proposito, peraltro, TheCityUK (l’ente per il settore finanziario della Gran Bretagna), ha reso noto già dall’anno scorso che vorrebbe vedere le scuole specializzate aprire in tutte le città del paese con una grande presenza di servizi finanziari.

Back To Top